Giro: Tris di Cavendish ma Wiggins è alla deriva nella tempesta

Cavendish (gazzetta.it)

Mark Cavendish, a Treviso terza vittoria al Giro 2012 (gazzetta.it)

Treviso – Sul traguardo di Treviso, sotto la pioggia e in un freddo inusuale per il maggio del Giro, è sfrecciato Mark Cavendish, che ha siglato la sua terza vittoria in questa edizione della corsa rosa.
E mentre un inglese ottiene un altro successo, l’altro inglese di questo Giro, quel Bradley Wiggins che doveva esserne protagonista, esce definitivamente di classifica, affondando nella pioggia e nel malessere fisico e psicologico che l’hanno travolto in questa seconda settimana di Giro. Un rivale in meno per la Maglia rosa Vincenzo Nibali, che dovrà però guardarsi dal compagno del britannico, quel colombiano Uran che ora siede sul terzo gradino di un podio molto provvisorio.

WigginsFreddo e gelo sulle strade del Giro, per una tappa difficile soprattutto per il clima, non certo per il percorso. Ne fa le spese il campione britannico Wiggins, che oggi si è staccato dal gruppo e non è più rientrato; la Sky parla di un’influenza che affliggerebbe il vincitore del Tour 2012, ma il suo livello di forma non sembra lo stesso della scorsa stagione. Difficile che si riprenda a breve ed è anche possibile che lasci il Giro prima della fine: un Wiggins al servizio di Uran, il suo compagno colombiano ora terzo in classifica, sarebbe una gran bella stranezza.
Nibali tiene la maglia in attesa del weekend di montagna che attende il Giro: è sempre il favorito e, con il ritiro di Wiggins, questo suo ruolo è ancora più in evidenza. Lo attende ora la grande prova per entrare nella storia del ciclismo.

Cento – È il numero delle vittorie in carriera di Cavendish. Per lui, che ha solo 28 anni, un palmares degno di un campione delle volate: un mondiale, una Milano – Sanremo, 23 tappe al Tour de France, 14 al Giro, 3 alla Vuelta. Pochi nel mondo dei velocisti possono vantare successi di questo livello, iride compreso; lo si capisce dalla lotta per prendere la sua ruota in questi giorni.

Domani ancora pianura, in direzione Cherasco; sarà la preparazione al weekend di tappe alpine, ancora a rischio per il clima rigido, che promette neve – e impraticabilità – per i molti passi che attendono la carovana rosa del Giro per i prossimi giorni.

Giro d’Italia – Undicesima tappa
Ordine d’arrivo
1 – Mark Cavendish (Gbr – Sky) 3h 01’ 47’’
2 – Nacer Bouhanni (Fra – Fdj) s.t.
3 – Luka Mezgec (Slo – Arg) s.t.
4 – Nizzolo Giacomo (Ita – Rlt) s.t.
5 – Brett Lancaster (Aus – Oge) s.t.

Classifica generale
1 – Vincenzo Nibali (Ita – Ast) 43h 26’ 27’’
2 – Cadel Evans (Aus – Bmc) a 41’’
3 – Rigoberto Uran Uran (Col – Sky) a 2’04’’
4 – Robert Gesink (Ned – Bla) a 2’12’’
5 – Michele Scarponi (Ita – Lam) a 2′ 13”

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews