Giro d’Italia: nelle terre di Coppi trionfa il francese Pineau

La quinta tappa del giro premia la fuga di tre coraggiosi corridori partiti dopo 18 km

Jerome Pineau

Prima giornata relativamente tranquilla al Giro 2010. Dopo la pioggia e le innumerevoli cadute delle tappe olandesi, e dopo la crono a squadre di ieri, oggi la tappa ha avuto uno svolgimento più lineare ma non per questo scontato. Doveva essere infatti un arrivo per velocisti e invece è arrivata la fuga.

La Novara-Novi Ligure di 162 km, scattata alle 13.15 dal centro del comune piemontese, è stata infatti animata dal tentativo di 4 corridori: il giapponese Harashiro (promotore della fuga al km 18 dopo vari tentativi tutti annullati), i francesi Fauchard e Pineau e il tedesco Voss, leader della classifica dei GPM e desideroso di conquistare altri punti oggi. Il quartetto ha raggiunto un vantaggio massimo di 5’15” al km 58, poi le squadre dei velocisti e della maglia rosa Nibali hanno forzato l’andatura. Quindi a 30 km dall’arrivo, al primo passaggio di Novi Ligure, città dei campionissimi Coppi e Girardengo, il ritardo del gruppo era sceso a soli 2’50”. Intanto Voss, dopo aver sprintato per i due GPM di giornata, perdeva contatto dai battistrada lasciando un solo terzetto in testa, nel tentativo disperato di respingere il ritorno del gruppo.

kids468x60

Negli ultimi 20 km però si è materializzato un piccolo miracolo: i tre di testa hanno dato l’anima perdendo “solo” circa 30” ogni 5 km e a 8 km da Novi Ligure il gruppo trainato da Columbia, Lampre e Garmin doveva ancora limare un minuto. Gli ultimi kilometri sono stati avvincenti e avvolti dal dubbio. All’ultimo kilometro Harashiro ha attaccato rilanciando le speranze dei fuggitivi che alla fine ce l’hanno fatta per una manciata di secondi. Primo Pineau, secondo Fauchard, terzo il giapponese e gruppo regolato da Farrar.

I francesi tornano a vincere al Giro dopo il successo di Le Mevel del 2005, e Vincenzo Nibali diventa il primo corridore di questo Giro capace di indossare la maglia rosa per due giorni di fila, magli rosa, consegnata a fine tappa al figlio di Fausto Coppi che la porterà sulla tomba del padre. Domani si arriva proprio nella terra di adozione di Nibali, la Toscana, con arrivo a Marina di Carrara, al termine di una tappa interessante.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews