Giro d’Italia 8a tappa: Pozzovivo vola in casa. Hesjedal si aggrappa alla rosa

Domenico Pozzovivo (lenovae.it)

Giocare in casa, si sa, comporta sempre un vantaggio supplementare. Per il ciclismo questo assioma è ancora più significativo: conosci ogni minima curva, i profumi risultano familiari, senti addosso una responsabilità maggiore. Non è dato sapere cosa passa per la testa di un corridore dopo 229 km e a conclusione di una settimana terribile, ma è bello pensare che Domenico Pozzovivo, nell’ultima ascesa dell’8° tappa del Giro 2012, abbia riconosciuto ogni singolo volto dei suoi sostenitori.

Sulmona-Lago di Laceno: tappa più al Sud della corsa rosa edizione 2012, seconda per lunghezza. Il  percorso si divide idealmente in tre parti: la prima coincide con l’attraversamento dell’Altipiano delle Cinque Miglia fino a Isernia; la seconda corrisponde alla strada a scorrimento fino a Benevento; l’ultima è rappresentata dall’’ascesa finale del Colle Molella, che termina a 4 km dal traguardo finale.

A caratterizzare le prime due parti della tappa odierna protagonisti più o meno annunciati. Da una parte gli attaccanti di giornata: Marczyinski (Vacansoleil), Amador (Movistar), Minguez (Euskaltel) e Berard (Ag2r). Dall’altra, i lavoratori della Irisbus, impegnati in una protesta sindacale nel massimo rispetto della fatica dei ciclisti.

A caratterizzare l’ultima parte, invece, il corridore di casa, Domenico Pozzovivo, che si lancia in un’azione ampiamente annunciata e pertanto ancora più difficile da realizzare. Con Basso e Scarponi troppo impegnati a marcarsi a vicenda, il lucano fa il vuoto dietro di sé sulla salita del Colle Molella.  L’unico tentativo davvero convincente è quello del corridore basco della Movistar, Intxausti, che giunge a 23’’ dal vincitore di giornata. Per la generale,  Hesjedal resta in rosa, ma quanta fatica: il canadese fora, esce di strada, soffre in salita ma riesce a restare attaccato al gruppo dei migliori. L’unico balzo in avanti lo compie Joaquin Rodriguez che, attraverso gli abbuoni, sale al secondo posto della generale.

Dopo le fatiche degli ultimi tre giorni, domani una lunga volata verso il traguardo, da San Giorgio del Sannio a Frosinone. I big potranno tirare il fiato, tornano in scena i velocisti.

Antonio Giordano

ORDINE D’ARRIVO 8/A TAPPA – SULMONA-LAGO LACENO
1. Domenico Pozzovivo (Ita, Colnago) in 6h06’05″
2. Benat Intxausti Elorriaga (Esp, Movistar) a 00’23″
3. Joaquin Rodriguz Oliver (Esp, Katusha) a 00’27″

CLASSIFICA GENERALE
1 – Ryder Hesjedal (CAN-Garmin)
2 – Joaquin Rodriguez (ESP-Katusha) a 9”
3 – Paolo Tiralongo (ITA-Astana) a 15”

Maglia rossa (classifica a punti): Matthew Goss
Maglia bianca (classifica giovani): Damiano Caruso
Maglia azzurra (Gran Premio della Montagna): Rubiano Chavez

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews