Giornata nazionale delle persone con la sindrome di Down 2013

Giornata nazionale delle persone con la sindrome di Dawn

Giornata nazionale delle persone con la sindrome di Dawn

Oggi, in oltre 60 città italiane, si celebra la Giornata Nazionale delle persone con sindrome di Down, organizzata dal CoorDown (Coordinamento Nazionale delle persone con Sindrome di Down) tutti gli anni, la seconda domenica di ottobre. L’obiettivo della giornata è quello di affermare l’importanza di una cultura della diversità e l’unicità di ognuno, contro i tanti pregiudizi che ancora colpiscono le persone con disabilità.

L’iniziativa è stata presentata oggi a Mestre con una conferenza stampa alla quale sono intervenuti Sandro Simionato, vicesindaco e assessore comunale alle Politiche sociali, Silvia Bologna e Francesca Pinto, rispettivamente presidente e coordinatrice della sezione di Venezia Mestre dell’Associazione italiana persone Down onlus (Aipd), e Carlo Del Favero, rappresentante dei ragazzi.

  La Giornata, promossa dalle oltre 70 associazioni riunite nel Coordinamento nazionale delle Persone con Sindrome di Down, ha l’obiettivo di rimuovere i pregiudizi e i luoghi comuni, sensibilizzando ed informando i cittadini. Inoltre, si vuole dimostrare la capacità delle persone con la sindrome di Down di cavarsela da soli nella vita quotidiana, in modo da promuoverne l’integrazione nella società. Gli stand dell’Aipd saranno presenti, dalle ore 9 alle 18, anche a Venezia, in campo Santo Stefano, e in campo San Polo. A Mestre, in piazzetta Coin, piazza Carpenedo, e nei centri commerciali Auchan e Sme. In provincia, a Noale e a Mirano. I volontari e i ragazzi dell’Aipd distribuiranno materiale informativo e, a fronte di un contributo minimo di 5 euro, un “messaggio di cioccolato”, prodotto artigianale realizzato con cacao del commercio equo e solidale.

Per la prima volta quest’anno l’iniziativa si svolgerà anche a Salerno. Sabato 12 ottobre a partire dalle ore 9.30 presso il Teatrosindrome-down Augusteo, si terrà un convegno finalizzato ad evidenziare i livelli di autonomia raggiunti dalle persone con la sindrome di Down. L’evento è stato organizzato dall’associazione di volontariato Pianeta21 Salerno, in collaborazione con il Comune e con la partecipazione dell’Associazione Musikattiva.

 «Garantire pari opportunità – ha concluso il vicesindaco, Simionato – significa offrire a tutti l’opportunità di mettere a frutto le proprie capacità e potenzialità. Le persone con disabilità e le loro famiglie sono oggi molto più consapevoli di un tempo dei propri diritti, allo studio, al lavoro, alla formazione, al voto: è necessario allora abbandonare stereotipi e atteggiamenti pietistici nei confronti di queste persone e operare quotidianamente, come Aipd fa da anni, perché questi diritti possano essere esercitati realmente».

Claudia Polsinelli

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews