Giornata internazionale del gatto: felini giganti e flash mob per mici

Pickles, il gatto gigante

Pickles, il gatto gigante

Lunedì 17 febbraio ricorre si festeggia la Giornata internazionale del gatto, festa nata nel 1990 con l’intento di celebrare gli affettuosi ed affascinanti felini domestici. Quotidianamente si assiste sul web a foto, notizie e curiosità riguardanti i gatti, dimostrando il caloroso affetto che gli uomini provano nei confronti dei loro piccoli compagni di vita.

IL GATTO GIGANTE - Un amore di grande dimensione è quello che provano indubbiamente Andrew Milicia e Emily Zarvos che, da circa un mese, hanno adottato un felino dal peso e dalle misure alquanto inusuali. Pickles, l’imponente gatto, pesa circa 20 chili ed è lungo un metro; è stato soprannominato Catasaurus Rex per la sua gigantesca stazza ma, nonostante possa incutere un leggero timore per la sua grandezza, è un gatto amabile e dolce, come fanno sapere i due proprietari che lo hanno accolto in casa loro. Pickles ha suscitato immediatamente la curiosità e la simpatia del mondo di internet, dove imperversano foto e descrizioni del gatto; qualcuno ha anche azzardato inserirlo nella razza felina del Main Coon, ma ancora non si hanno certezze sulla sua categoria di appartenenza. Ciò che risulta indubbio è che il micio assomigli più ad un cane, tant’è che i proprietari ne deridono simpaticamente la goffaggine perché inconsapevole del suo strabiliante peso.

FLASH MOB DEDICATO AI GATTI - La città di Torino festeggia invece i gatti con un curioso flash mob previsto per questo pomeriggio, anticipando di un giorno la ricorrenza per consentire la partecipazione anche a studenti, famiglie e lavoratori. Le vie della città piemontese saranno invase quindi da gruppi di persone rigorosamente truccate e travestite da felini, che miagoleranno e danzeranno, grazie all’aiuto delle coreografia di Movida Fitness, per tutta la giornata. Il punto di ritrovo è fissato per le ore 16 presso Via Amendola 6/d, luogo esatto in cui, a marzo, sorgerà MiaGola Caffè, il primo Neko cafè italiano completamente dedicato agli amici a quattro zampe.

Neko cafè, i bar dedicati ai gatti

Neko cafè, i bar dedicati ai gatti

I NEKO CAFÈ - L’idea di un bar dedicato ai gatti nasce a Taiwan, ma diventa una vera e propria moda in Giappone assumendo il nome di Neko cafè (Neko, per l’appunto, è la traduzione giapponese di gatto). I locali sono strutturati quindi per ospitare gruppi di gatti, per lo più abbandonati e provenienti dai gattili, messi a disposizione dei clienti che potranno curarli, accarezzarli, coccolarli e godere della loro compagnia.  In Italia il primo Neko cafè aprirà appunto a Torino, per mano della proprietaria Andrea Levine, la stessa che ha organizzato, per quest’oggi, il flash mob dedicato alla Giornata internazionale del gatto. Il progetto, oltre che curioso ed originale, si pone anche il nobile obiettivo di venire incontro alle critiche esigenze delle strutture ospitanti animali abbandonati, mettendo a disposizione dei clienti sportelli per le segnalazioni di maltrattamenti animali, video wall per le adozioni e incontri con veterinari per spegnere i dubbi sulla salute degli amici a quattro zampe.

Alessia Telesca

foto: diregiovani.it; caffèamodomio.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews