Giappone: nube radioattiva in Italia? Ipotesi poco probabile

Milano – Gli occhi di tutto il mondo rimangono puntati sul Giappone, in particolar modo sulla centrale nucleare di Fukushima, in cui si è registrato un terzo scoppio in mattinata.

L’agenzia di stampa Kyodo ha reso noto che i livelli di radioattività nella prefettura di Chiba, vicino a Tokyo, sarebbero di dieci volte superiori alla norma ma, come afferma l’Organizzazione Meteorologica Mondiale, i venti stanno spingendo la nube radioattiva verso il Pacifico, riducendo l’alto pericolo di contaminazione della regione nipponica.

“Potrebbe arrivare in Italia ed essere pericolosa la nube radioattiva? Al momento, per quelle che sono le informazioni sul circuito internazionale, questa e’ un’ipotesi largamente non considerata come probabile”- ha affermato il nostro responsabile nazionale della Protezione civile Franco Gabrielli. “Abbiamo un sistema di calcolo, gestito da Ispra e si chiama Aries, che consente di verificare tutto il territorio europeo”.

Allarme nucleare scongiurato in Italia, per il momento, mentre rimane alta l’allerta in Giappone, dove il primo ministro Naoto Kan ha invitato tutti gli abitanti residenti vicino a Fukushima a rimaner in casa, oltre che far scorta di beni di prima necessità, chiedendo a tutta la popolazione nipponica di evitare qualunque spreco di energia elettrica.

“Abbiamo bisogno di maggiori informazioni, di più dettagli”- ha affermato il capo dell’ Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) Yukiya Amano, parlando con i giornalisti a Vienna.

In merito alla terza esplosione avvenuta nella centrale di Fukushima, Amano ha aggiunto che il reattore numero 2 “potrebbe aver registrato danni al nucleo“, spiegando che il danno “è stimato essere minore del 5%”.

Nadia Galliano

Foto || via static.fanpage,  romagnaoggi

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews