Germania, le polemiche ‘rosa’ investono l’omino del semaforo

Presentata in Germania una proposta per introdurre delle figure femminili nei semafori, in virtù della parità dei sessi. Ed è subito polemica

germaniaSe vi è mai capitato di andare in Germania, sarete sicuramente restati affascinati dall’Ampelmann, l’omino raffigurato nei semafori pedonali che, equipaggiati di bastone o cappello, furono installati inizialmente nella Repubblica democratica tedesca circa cinquanta anni fa. Una segnaletica che in tutto lo Stato tedesco è sentita come appartenente alla tradizione, e la cui particolarità li rende un’attrazione agli occhi dei turisti provenienti da tutto il mondo.

CONTROVERSIA A DORTMUND – Tuttavia, negli ultimi tempi l’Ampelmann è al centro di una forte polemica nella città di Dortmund, capoluogo della Vestfalia. La discussione verte sul fatto che ad essere rappresentati sui semafori sono solo uomini, mentre la parità dei sessi imporrebbe un’equa divisione di genere. A caldeggiare la proposta relativa al cambiamento sono gli esponenti del Partito social-democratico e dei Verdi, che, attraverso un comunicato congiunto, hanno spiegato come il cambiamento sia un passo in avanti per le politiche di genere.

 LE POLITICHE DI GENERE IN GERMANIA – In Germania la parità dei sessi è un argomento molto dibattuto, principalmente perché, secondo le statistiche,  in ambito lavorativo le donne hanno una rappresentanza nettamente inferiore rispetto agli uomini, che assume i toni di una discriminazione se si guarda verso i piani dirigenziali. Per ovviare a questa situazione, il governo ha presentato una proposta di legge che, qualora approvata, obbligherebbe le aziende tedesche ad impiegare una determinata percentuale di donne a livello dirigenziale.

MOTIVAZIONI PRATICHE – Sarà probabilmente per questo che la proposta, considerate le motivazioni, ha creato una forte polemica nell’opinione pubblica tedesca, convinta che esistano mezzi migliori, e soprattutto più efficaci, per portare avanti le politiche di genere. Tuttavia, la figura presentata dai due partiti avrebbe anche dei risvolti pratici non indifferenti. Poiché la donna rappresentata nel semaforo avrebbe una gonna, l’immagine sarebbe in grado di dare una luce più ampia, garantendo maggiore visibilità alla segnaletica. Una motivazione che, per una volta, sembra in linea con la proposta presentata.

 

Carlo Perigli
@c_perigli

 

foto: quotidiano.net

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews