Gay al rogo, la scritta omofoba sul muro di una scuola elementare

Ciao
Scritta shock su un muro di una scuola  secondaria nella periferia a sud di Roma, questa mattina quando gli insegnanti e gli alunni accompagnati dai genitori sono arrivati all’ingresso non hanno potuto far a meno di notare la gigantesca scritta che campeggiava sul muro: «Gay al rogo».

UNA DENUNCIA PARTITA DAI GENITORI – La scritta omofoba  ha provocato immediate reazioni, soprattutto da parte dei genitori che hanno chiesto a gran voce al preside di intervenire per rimuoverla nel modo più veloce possibile. Molti genitori si sono detti disponibili a creare un gruppo di persone che potesse ripulire il muro armandosi di vernice e pennelli.  Intanto i carabinieri della stazione di Casal Palocco hanno aperto un’indagine per cercare di capire chi possa essere l’autore di un atto così vergognoso fatto sul muro di una scuola elementare. È ancora da accertare la presenza di telecamere nelle vicinanze che possano aiutare nell’identificazione dei vandali.

ATTI CHE MINANO LA SERENITÀ DEI RAGAZZI -  In una nota, Fabrizio Marrazzo, portavoce del Gay Center ha espresso tutta la sua preoccupazione sia perché la scritta è segno che il sentimento omofobo sta crescendo sempre più sia perché, questo sentimento, passa dalle istituzioni scolastiche, minando anche la serenità dei ragazzi: « La scritta ‘gay al rogo’ vicino la scuola dell’infernetto a Roma è un nuovo segno allarmante di quanto sia diffusa l’omofobia e cerchi di colpire soprattutto i giovani. Chi vuole fare battaglie ideologiche sulla scuola apra gli occhi. Questi sono atti che minano la serenità dei ragazzi oltre che colpire i gay. Da Forza Nuova passando per Giovanardi e arrivando ad Adinolfi, per citare solo alcuni, hanno materiale su cui riflettere».

Il web si è immediatamente mobilitato a sostegno della comunità Gay su Twitter ma soprattutto su Facebook, a ribadire che quanto scritto su quel muro non è il pensiero di tutti gli italiani.

 

 

 

Serena Prati
@Se_Prati 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews