Il tedesco Degenkolb conquista in volata la Gand-Wevelgem 2014

Degenkolb vince su Demare e Sagan; per lui la Gand-Wevelgem è la vittoria più prestigiosa della carriera. Male gli italiani: domenica il Fiandre

gand-wevelgem

La volata trionfale di Degenkolb alla Gand-Wevelgem 2014 (amazonaws.com)

Wevelgem – Volata di gruppo dominata dal tedesco John Degenkolb, che precede Demare e Sagan: questo l’esito della Gand-Wevelgem 2014, la classica fiamminga tradizionalmente dedicata ai velocisti. Italiani distanti e poco protagonisti, dovremo sperare nelle prossime gare per una rivincita.

LA CORSA – Il percorso della Gand-Wevelgem non è quello selettivo di molte altre corse della primavera ciclistica e non a caso si parla di “classica per velocisti”. L’assenza di Cavendish, ancora vittima di un’infezione, ha sicuramente spostato un po’ di equilibri, scompaginando un po’ di carte.
A cambiare un po’ lo scenario oggi sono state le cadute: a otto chilometri dal traguardo, una caduta ha mandato giù come birilli alcuni corridoi, tra i quali Farrar, Greipel e Thomas, uomini che nel finale avrebbero potuto dire la loro. L’ultima fuga della corsa si conclude quasi sotto il triangolo rosso, con Devolder, Amador e Dillier ripresi al volto dal gruppo.
Quando è stato il momento della volata, allora, il lancio tocca a Sagan, che si ritrova a partire lungo e a subire la rimonta di Degenkolb: poi anche il francese Demare lo sorpassa e l’ordine di arrivo è scritto. La Gand-Wevelgem, ancora una volta, dominio dei velocisti, come vuole la tradizione.

gand-wevelgem

L’altimetria della Gand-Wevelgem 2014 (rete24.com)

HARELBEKE – Ieri era stata una giornata per Sagan e Cancellara: il primo ha portato a casa la corsa che prepara al Fiandre, il secondo ha dato vero spettacolo, dimostrandosi anche questa volta in forma smagliante.
Lo svizzero, caduto poco prima del decisivo muro di Kapelberg, non si era dato per vinto e aveva inscenato una rimonta d’altri tempi, riprendendo e staccando frammenti di plotone sgretolati dall’azione dei battistrada. Terpstra, Thomas e Vanderbergh, però, hanno tenuto buona compagnia a Sagan in testa alla corsa, senza dargli alcun filo da torcere nello sprint finale. Qualche brivido sul pavé, certo, ma nulla che un ragazzo ormai esperto come il corridore della Cannondale non sappia controllare.

PROSSIMI APPUNTAMENTI – Archiviato questo appuntamento, il ciclismo delle classiche del Nord guarda avanti: martedì scatta la Tre giorni di La Panne, breve corsa a tappe nel freddo francese. Per le gare di un giorno, invece, appuntamento sabato prossimo con il Limburgo ma, soprattutto, domenica 6 aprile con il Giro delle Fiandre. Ancora un ritocco al percorso della classica fiamminga, con muri e pavé a rendere arduo un percorso storico: Cancellara, Boonen e Sagan si sfideranno anche su quel terreno dei veri muri, dopo l’assaggio di ieri, e altri vorranno sicuramente metter becco in una disfida che potrebbe essere molto più aperta di così.

GAND-WEVELGEM 2014
ORDINE D’ARRIVO
1 – John Degenkolb (Ger, Gian) 5h 34′ 37”
2 – Arnaud Demare (Fra, Fdj) s.t.
3 – Peter Sagan (Svk, Can) s.t.

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews