Fukushima: fuoriuscita di plutonio dal reattore

fukushima

www.ansa.it

Osaka – Il Governo giapponese ha dichiarato “possibile” la fuoriuscita di plutonio dalla centrale nucleare di Fukushima. Il capo di gabinetto, Yukio Edano, ha confermato che “ci saranno più controlli anche nelle aree intorno all’impianto”. Il plutonio, in effetti, è stato rilevato in diverse aree limitrofe alla centrale di Fukushima.

Edano ha continuato affermando che – per il momento – i livelli sono ancora bassi ma ciò è causa di nuova fonte di pericolo per i tecnici impiegati nella messa in sicurezza della centrale.

Sanità – La sicurezza per la salute della popolazione è sempre più precaria. L’acqua è fortemente tossica, il reattore n.2 ha iniziato la fusione del nocciolo e la radioattività è a 1.000 millisievert/ora, ovvero 4 volte il massimo al quale un lavoratore potrebbe essere esposto in condizioni d’emergenza.

Il rilevamento effettuato ieri dalla Tepco, la società incaricata di gestire l’impianto, ha rivelato sostanze radioattive nell’ambiente circostante e in mare. Le condutture della centrale distano 60 metri dal Pacifico, dunque ipotizzano dalla Tepco, parte dell’acqua contaminata può essere confluita nell’oceano inquinando anche la riva. Tuttavia, continuano dalla centrale, l’operazione di raffreddamento del combustibile ha la precedenza assoluta.

Nuova scossa – Edano ha ribadito le gravi colpe della Tepco: “[…] la verifica delle radiazioni è una condizione importante per la sicurezza: questo tipo di errore è assolutamente inaccettabile”, ha spiegato Edano. L’errore di cui parla il funzionario governativo è una falsa indicazione lanciata, giorni fa, dall’Agenzia nucleare. Il tasso di radioattività del reattore 2 pareva essere di 10 milioni di volte superiore alla norma. Poi, la Tepco aveva corretto il tiro: 100.000 volte. Lo sbaglio aveva generato unlteriori allarmi nella popolazione.

Intanto, questa mattina si è verificata un’altra scossa di 6,5 magnitudo Richter. Ore 7.23 locali (00.23 italiane). L’epicentro é stato localizzato a 133 km al largo di Sendai (10 km di profondità). Al momento non si hanno notizie di vittime o danni.

Chantal Cresta

Foto || http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2011/03/11/visualizza_new.html_1557212528.html?idPhoto=5

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews