Francia, le api fanno miele blu. Colpa delle M&M’s

api-miele-blu

I risultati dell'alimentazione a base di scarti di M&M's sul miele prodotto in Alsazia (diariopernondimenticare.blogspot.com)

Sì, avete letto bene. E, no, non siamo sotto effetto di sostanze stupefacenti. A Ribeauvillé, nella regione francese dell’Alsazia, le api della zona hanno infatti iniziato a produrre un miele a dir poco variopinto: tonalità tendenti al verde, al rosso scuro e, incredibilmente, al blu.

Dopo approfondite indagini, la spiegazione è stata a dir poco sorprendente: a causa dei temporali caduti nella zona, le api hanno registrato una riduzione del nutrimento primario offerto loro dai fiori. E nel loro peregrinare si sono imbattute negli appetitosi scarti zuccherini della lavorazione delle note caramelle M&M’s, stoccati all’aperto da una fabbrica zona che li teneva accumulati in attesa di trasformarli in biogas.

Gli insetti, attirati dal sapore zuccherino degli scarti, si sono nutriti a più ripresa dalle vasche. Se alcuni risultati estetici del cambio di “dieta” sono parsi strani ma comunque comprensibili (la tipologia e la quantità del miele risente ovviamente del tipo di nutrimento delle api), di sicuro vedere intere arnie piene di miele blu ha fatto trasalire gli apicultori.

I responsabili dell’impianto sono immediatamente corsi ai ripari, ospitando gli scarti in un magazzino al chiuso. André Frieh, presidente degli apicultori della regione, si è purtroppo detto dispiaciuto, in quanto l’intera produzione di quel periodo risulterà invendibile non solo per le bizzarre colorazioni.

Fortunatamente, il cambiamento repentino di alimentazione sembra non aver nociuto alla salute della api, in un periodo nel quale se ne registra una progressiva e drammatica riduzione quantitativa sul pianeta, a causa di cocktail di pesticidi e insetticidi, riduzione della biodiversità, infezioni da funghi, cambiamento climatico, colture Ogm e perfino onde elettromagnetiche.

Francesco Guarino

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews