FOTO L’abbraccio di una madre all’assassino di sua figlia. Ecco perché

Una madre perdona sinceramente l'assassino di sua figlia e lo abbraccia, spiegandone anche la motivazione

L'abbraccio di Ady Guzman-DeJesus a Jordyne Howe (www.miamiherald.com)

L’abbraccio di Ady Guzman-DeJesus a Jordyne Howe (www.miamiherald.com)

MIAMI - Una storia triste e, allo stesso tempo, emozionante. È la storia di una madre, Ady Guzman-DeJesus, che ha perso una figlia di soli tredici anni ed è riuscita a perdonare sinceramente il suo assassino. Non solo l’ha perdonato, ma ha anche evitato che passasse il resto della sua vita in carcere. Ecco come è andata.

IL TRAGICO INCIDENTE – La vicenda è accaduta nel 2012: Jordyn Howe, l’assassino, e Lourdes, la ragazzina uccisa, erano compagni di scuola. Entrambi tredicenni, prendevano lo scuolabus davanti a casa per andare a scuola. Una mattina Jordyn arriva sul bus con una pistola carica: si tratta della pistola della madre e del compagno di questa, che era riuscito a sottrarre dal luogo dove i due la tenevano nascosta per mostrarla agli amici. Mentre, eccitati, la rigiravano da tutte le parti, è partito un colpo accidentale che ha ferito sul collo Lourdes, che è morta sul colpo. Jordyn è stato arrestato, sia perché era il possessore dell’arma al momento dello sparo, sia perché aveva portato con sé la pistola. Poi è iniziato il processo.

Il giudice e la signora Guzman-DeJesus dopo la lettura della sentenza (www.miamiherald.com)

Il giudice e la signora Guzman-DeJesus dopo la lettura della sentenza (www.miamiherald.com)

IL PROCESSO E LA SENTENZA – Dopo quasi tre anni, è stato grazie a Ady Guzman-DeJesus se Jordyn è potuto uscire di prigione: la donna ha infatti patteggiato con l’avvocato del ragazzo, oggi sedicenne, così da evitare di farlo crescere in galera a causa di un terribile e tragico errore. Grazie al patteggiamento della mamma di Lourdes, Jordyn trascorrerà un anno all’interno di una struttura per il recupero di minori nella Florida centrale. La sentenza ha poi stabilito che dovrà prestare servizio alla collettività attraverso lezioni nelle scuole durante le quali parlerà della sua esperienza personale e della pericolosità delle armi da fuoco.

Dopo la lettura della sentenza da parte del giudice, Jordyn Howe è andato dalla mamma di Lourdes chiedendole perdono e lei ha fatto quello che nessuno si aspetterebbe: l’ha abbracciato, perdonandolo sinceramente. Poi, la donna ha detto ai giornalisti: «Credo che mia figlia avrebbe voluto che io facessi proprio questo».

Mariangela Campo

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews