Formula 1, Luca Marmorini lascia la Ferrari. E a tremare è anche Pat Fry

Luca Marmorini è ufficialmente in ferie e avrebbe già concordato l'uscita dalla Rossa

Il posto di Marmorini sarà preso dal suo vice, Mattia Binotto (foto: ferrari.com)

Il posto di Marmorini sarà preso dal suo vice, Mattia Binotto (foto: ferrari.com)

Maranello – Era già da alcune settimane che se ne parlava. Secondo quanto riportato da Leo Turrini, Luca Marmorini, Direttore Motori ed Elettronica del Cavallino, avrebbe lasciato il suo incarico in Ferrari: «Da oggi Luca Marmorini non lavora più per la Ferrari», ha scritto il giornalista sul proprio blog, sottolineando come nonostante l’ex motorista di Maranello sia ufficialmente in ferie e avrebbe già concordato l’uscita dalla Rossa. La Ferrari si trova in un momento delicato e dopo le dimissioni di Stefano Domenicali, a cominciare dall’ingaggio di Marco Mattiacci, l’attuale team principal della Rossa ha confermato di voler apporre sostanziosi cambiamenti nell’organigramma del Cavallino Rampante in chiave 2015. L’obiettivo del romano è uno, ossia riportare la Ferrari ai vertici della massima categoria motoristica mondiale e per farlo bisogna iniziare da qualche parte.

I V6 FERRARI, DA DIMENTICARE - L’addio dell’ex responsabile dei Motori, arriva inevitabilmente dopo le deludenti prestazioni della power unit Ferrari, emerse già dopo le prime gare della stagione 2014 quando le F14T hanno iniziato ad annaspare vistosamente nei confronti delle dirette avversarie e soprattutto con le Mercedes spinte dal loro potente V6 turbo. Nonostante quindi avvenga questo cambio al reparto motori di Maranello a metà stagione, dato il regolamento in fatto di congelamento dei motori sarà in ogni caso impossibile poter modificare e rinnovare da zero una struttura così tanto complessa.

RISCHIA ANCHE PAT FRY - Il cambio al vertice, però, non è ancora ufficiale anche se il successore di Marmorini dovrebbe essere una risorsa già all’interno della Ferrari, Mattia Binotto, attualmente vice dell’ex responsabile dei Motori. Il prossimo in lista per saltare potrebbe essere proprio Pat Fry che, in quanto Direttore tecnico all’epoca fu l’autore della scelta che prediligeva l’efficieza aerodinamica anche a discapito, ad esempio, di masse radianti molto piccole.

foto homepage: ferrari.com

Eleonora Ottonello
@lapisinha

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews