Formula 1, Lotus: presentata la nuova E20

Raikkonen scenderà in pista a Jerez il 7 febbraio

Enstone (Gran Bretagna) – Alle ore 17.00 è stata svelata sul web la nuova monoposto che la Lotus utilizzerà nel mondiale 2012 e che porta il nome di E20, in onore del ventesimo telaio che è stato realizzato presso lo stabilimento di Enstone.

Se la livrea nero-oro è rimasta pressoché la stessa rispetto alla R31 del 2011, i cambiamenti più evidenti, necessari per rispettare le modifiche al regolamento, riguardano, come è già stato per Ferrari, Caterham e Force India, il musetto della vettura.
Anche la Lotus presenta uno scalino in vicinanza della zona dell’attacco delle sospensioni anteriori alla scocca, ad occhio più morbido di quello visto sulla Rossa di Maranello.

Rispetto alle vetture presentate fino ad ora, anche la parte posteriore della monoposto sembrerebbe piuttosto conservativo con gli scarichi, a differenza di quelli Ferrari e McLaren che sono montati più lontano dall’asse principale, quelli della Lotus sono molto più aderenti al cofano motore. Da segnalare che, come presumibile, non c’è alcuna traccia del correttore d’assetto, prima ritenuto legale e poi abolito dalla Fia circa a metà gennaio.

La scuderia di Enstone già da domani sarà a Jerez de la Frontera per i primi test invernali collettivi che prenderanno il via da martedì 7 febbraio e vedranno il pilota finlandese provare i primi due giorni disponibili, prima di lasciare il sedile al compagno di box Romain Grosjean.

Eleonora Ottonello

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews