Formula 1, Favino è Clay Regazzoni in Rush

Rush probabilmente uscirà nelle sale cinematografiche l'anno prossimo

Milano – Dopo il thriller di Angeli e Demoni, in cui Pierfrancesco Favino, vincitore del David di Donatello come miglior attore non protagonista per la sua interpretazione nel film Romanzo di una strage, interpretava con Tom Hanks nei panni di Robert Langdon per far luce su una serie di omicidi complottati all’interno del Vaticano, l’attore romano torna a lavorare con il regista americano Ron Howard, calandosi nei panni di Clay Regazzoni in Rush, il film che racconta la sfida tra Niki Lauda e James Hunt nel campionato del mondo di Formula 1 del 1976, anno in cui proprio l’austriaco è stato vittima del terribile rogo sul tracciato del Nurburgring.
La sceneggiatura, firmata da Peter Morgan, ripercorre le vicende personali e sportive di Niki Lauda (interpretato da Daniel Brühl) e James Hunt (Chris Hemsworth), campioni della categoria di fine anni Settanta, estremamente differenti tra loro: l’austriaco, riservato e metodico, l’inglese invece più carismatico e affascinante. Rush, che dovrebbe arrivare in sala l’anno prossimo, è stato girato per gran parte in Europa, nel circuito di Nurburgring, in Germania, facendo rivivere agli appassionati di Formula 1 non solo una delle rivalità più ostinate nella storia del Motorsport, ma anche quello che è stato il terribile incidente occorso a Lauda proprio sul tracciato tedesco quando, uscito dalla pista a causa di un guasto alle sospensioni posteriori la sua vettura colpì un terrapieno incendiandosi.

Clay Ragazzoni disputò 250 corse dal 1963 al 1980, conquistando 25 primi posti assoluti, 25 secondi posti e 21 terzi posti mentre in Formula 1 ha corso 132 Gran Premi con 5 pole position, 15 giri più veloci, 212 punti mondiali e 361 giri in testa e solo in seguito a un grave incidente sul circuito di Long Beach, nel 1980, lo svizzero, rimase bloccato su una sedia a rotelle, ma continuò a correre in auto in competizioni come la Parigi-Dakar fino alla sua morte avvenuta sull’autostrada A1 allo svincolo Parma-La Spezia nel 2006.

Eleonora Ottonello

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews