Formazioni Italia-Croazia: Prandelli conferma gli undici della prima gara

Prandelli, Ct della nazionale azzurra (www.calcioblog.it)

Poznan - Alle 18.00 l’Italia di Prandelli scenderà in campo per il match con la Croazia, crocevia di fondamentale importanza per il proseguo del cammino azzurro in questo europeo.

Il buon pareggio dell’esordio con la Spagna ha consegnato alla Nazionale italiana una buona dose di morale e consapevolezza dei propri mezzi. C’è però di fronte una Croazia che ha impressionato per la qualità e l’intensità di gioco messi in mostra nel match d’apertura contro l’Irlanda del Trap.

Quella contro i croati non sembra neppure una sfida molto favorevole per noi azzurri. Sono sei i precedenti tra le nazionali maggiori di Italia e Croazia (1 nelle fasi finali Mondiali, 2 nelle qualificazioni Europee e 3 in amichevole) con bilancio di 1 solo successo dell’Italia, 2 pareggi e 3 affermazioni della Croazia. Per trovare una nostra vittoria bisogna tornare addirittura al primo confronto tra le due nazionali: il 5 aprile 1942. Il più recente tra gli incontri ufficiali risale invece alla Coppa del Mondo del 2002, con gli azzurri allenati da Trapattoni che persero 2-1 dopo essere passati in vantaggio con Vieri.

Il tormentone di queste ore riguarda le incertezze del Ct azzurro sulla formazione da schierare nel pomeriggio. Prandelli ha ammesso in conferenza stampa di avere un solo dubbio e per molti si tratterebbe dell’attacco con il ballottaggio Balotelli-Di Natale. Per altri la novità potrebbe invece essere Nocerino al posto di Motta per aggiungere corsa al centrocampo. C’è poi chi sostiene che a differenza della partita con la Spagna potrebbe non esserci Giaccherini, ma Balzaretti per assicurare una maggiore copertura sulla fascia in cui agirà Srna, pericolosissimo negli inserimenti.

La sensazione è pero’ che alla fine Prandelli non cambierà proprio nulla e si affiderà agli undici che hanno ottenuto il bel pareggio contro i campioni del Mondo. E lo stesso sembra intenzionato a fare Bilic, propenso a schierare la stessa formazione che ha vinto contro l’Irlanda con l’unico dubbio Eduardo-Jelavic.

LE FORMAZIONI

ITALIA (3-5-2): Buffon, Bonucci, De Rossi, Chiellini; Maggio, Marchisio, Pirlo, T. Motta, Giaccherini; Cassano, Balotelli.
A disposizione: De Sanctis, Sirigu, Ogbonna, Abate, Balzaretti, Montolivo, Nocerino, Diamanti, Di Natale, Giovinco, Borini.
Allenatore: Cesare Prandelli.

CROAZIA (4-4-2): Pletikosa, Srna, Corluka, Schindelfeld, Strinic; Rakitic, Modric, Vukojevic, Perisic; Eduardo, Mandzukic.
A disposizione: Kelava, Subasic, Simunic, Buljat, Pranjic, Badelj, Dujmovic, Kranjcar, Vida, Jelavic, Vrsalijko, Kalinic.
Allenatore: Slaven Bilic.

Davide Lopez

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews