Fiorella Mannoia si sfoga: ‘Concertone saltato’, non mi vogliono

Voglio avvertire tutti che il concerto di Capodanno a Roma è saltato. Non chiedetemi perchè, non lo so…..anche se..un’idea ce l’ho.Approfitto per augurarvi una notte serena.Buon Natale!

Posted by Fiorella Mannoia on Giovedì 24 dicembre 2015

RomaFiorella Mannoia non prenderà parte al concertone di Capodanno in piazza a Roma. E’ stata la stessa cantante a dichiararlo il giorno della vigilia di Natale sul suo profilo Facebook con un post asciutto che ha dato il via a quello che pare sul punto di diventare la polemica di fine anno più chiacchierata del momento. I precedenti.

NO, TU NO – Il 24 dicembre Fiorella Mannoia ha snocciolato al mondo della Rete quanto segue: «Voglio avvertire tutti che il concerto di Capodanno a Roma è saltato. Non chiedetemi perché, non lo so… anche se… un’idea ce l’ho».

L’insinuazione avrebbe potuto passare inosservata, invece è diventata la parte più determinante della vicenda. Sicché la notizia non è l’assenza della rossa cantautrice all’evento romano, ma chi eventualmente può avere brigato dietro le quinte affinché la signora non fosse presente. Così via ai commenti degli utenti i quali – tra Facebook e Twitter – hanno scatenato la fantasia. IPOTESI DI COMPLOTTO – C’è chi è convinto che la responsabilità della mancata partecipazione sia da addebitarsi al commissario di Roma Francesco Paolo Tronca il quale, giorni fa, aveva persino vellicato la possibilità che il concerto non si svolgesse per questioni economiche e di sicurezza.


Ci sono i complottardi convinti che la Mannoia sia vittima di un sabotaggio governativo in ragione delle convinzioni politiche della cantante; c’è chi poi sostiene che la causa sia da cercare in Vaticano: clero contro Fiorella la rossa femminista come nella migliore tradizione settantottina.

Su Twitter c’è chi è persino andato oltre la chiacchiera da bar e ha provato a fare un sondaggio on-line«Lo sfogo di Fiorella Mannoia: boicottata sul palco del concertone. Quel sospetto sul Papa e/o su Renzi. Credibile?Si, No, Non so».

Poi ci sono quelli che più semplicemente avanzano l’ipotesi che la signora sia semplicemente noiosa e oramai poco attraente per il più vasto pubblico. Da parte sua, la Mannoia ha tenuto a precisare: «Non è il Vaticano che non mi vuole»; sul sabotaggio governativo invece pare non si sia ancora pronunciata. La Rete invece si è divisa tra fan delusi per l’assenza e detrattori che tirano un respiro di sollievo. In Rete veritas.


Chantal Cresta

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews