Festival del Film di Roma: la mobilitazione continua

Ricky Tognazzi

Roma – Di pari passo con il Festival del Film di Roma, seppur non meno eclatante, continua la protesta degli appartenenti al settore audiovisivo contro i tagli al Fus e il rischio di chiusura della Casa del Cinema di Villa Borghese presso la quale, nella giornata di ieri, si è tenuta una riunione la cui assemblea ha deciso di procurarsi la possibilità di proiettare un video di almeno 30” nelle sale del festival prima della proiezione dei film in programma. I video proposti verrano presentati oggi, stesso alla Casa del Cinema, alle ore 17:00. A seguire, alle ore 19:00, avrà luogo un assemblea generale nella Sala Deluxe. Viene sottolineata a chiare lettere, nel comunicato stampa, la fondamentale importanza della presenza e dell’adesione di un vasto numero di partecipanti.

Nel frattempo, come dicevamo anche in precedenza, “the show must go on”. Gli appuntamenti di quest’oggi prevedono, infatti, una massiccia affluenza di critica e pubblico per l’anteprima, alle ore 22:30 in Sala Santa Cecilia, del nuovo lavoro in cellulosa di Ricky Tognazzi, dal titolo Il padre e lo straniero. Tratto dall’omonimo romanzo di Giancarlo De Cataldo, che ne ha firmato anche la sceneggiatura, a padroneggiare il cast sono le doti artistiche mai deludenti di Alessandro Gassman. Da segnalare anche e soprattutto, alle ore 18:00 in Sala Petrassi, la proiezione della restaurazione del capolavoro felliniano La dolce vita, presentata del maestro Martin Scorsese e ritoccata dalla Film Foundation.

Stefano Gallone

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews