Ferrari P4/5 Competizione: il sogno diventa realtà. In pista al Nurburgring

NÜRBURG (Germania) – L’ora del debutto ufficiale è giunta. Un auto che nel 2006 era solo un meraviglioso capriccio di James Glickenhaus, collezionista americano, è diventata realtà per il mondo delle corse. La Ferrari P4/5 Competizione è scesa ufficialmente in pista assieme alla concorrenza e correrà la 24 ore del Nurburgring nella categoria EXP1, dedicata ai prototipi non ancora destinati alla produzione stradale.

L’ammiratissima Ferrari P4/5 Competizione ai box del Nurburgring (motorsportblog.it)

PROTOTIPO UNICO - La P4/5 Competizione nasce sulla base dell’esemplare unico della Ferrari P4/5, costruito appositamente su ordinazione di James Glickenhaus, un finanziere di Wall Street folgorato sulla via di Maranello grazie all’incontro negli States con Luigi Chinetti, prima pilota e poi imprenditore per conto del cavallino rampante. Amante soprattutto delle storiche Ferrari degli anni ’60, Glickenhaus firmò un contratto con la carrozzeria Pininfarina per la realizzazione di un prototipo in chiave moderna della Ferrari P3/4, evoluzione della 330 P3 che corse nel campionato prototipi del 1966. Quarant’anni dopo, nel 2006, Glickenhaus comprò l’ultima Ferrari Enzo e la portò alla famosa carrozzeria. Ken Okuyama e Jason Castriota si occuparono sia del design che della realizzazione del modello unico, un capolavoro di tecnica ed estetica per il quale furono realizzati appositamente circa 200 pezzi nuovi: pesante 270 kg in meno rispetto alle Enzo e fornita di un’aerodinamica ancora più estrema, la P4/5 nasconde sotto il cofano un V12 da 660 cavalli, vanta un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi e una punta massima di velocità pari a 362 km/h.

IN PISTA - Agli ingegneri Ferrari il prototipo deve essere piaciuto decisamente tanto e Glickenhaus è stato felice di concedere una deroga al contratto di esclusiva per consentire al Team Corse della Ferrari di realizzare un prototipo da Competizione. A inizio 2011 la P4/5 Competizione era stata avvistata per dei test privati all’autodromo di Franciacorta (BS), mentre due giorni fa ha ufficialmente messo le ruote sulla storica Nordschleife (il tracciato storico del Nurburgring, lungo circa 25 km) assieme alla squadra di piloti che la guiderà nella 24 ore tedesca tra il 23 ed il 26 giugno 2011: Mika Salo, Nicola Larini, Fabrizio Giovanardi e Luca Cappellari. La versione Competizione della Ferrari P4/5 è stata realizzata sulla base della 430 Scuderia ed è quindi equipaggiata con il motore V8 da “soli” 500 cavalli. Il circuito tedesco rappresenta il primo confronto pubblico, ma soprattutto il vero banco di prova per il prototipo Ferrari, che dovrà fare i conti con l’insidiosissimo anello della Nordschleife. Nessun dato ufficiale sui tempi sul giro è stato finora rilasciato dalla scuderia, ma i cronometraggi manuali degli appassionati fanno sognare i tifosi della Ferrari di tutto il mondo. Con la speranza ora non più infondata di rivedere un team ufficiale Ferrari nella storica vetrina francese della 24 ore di Le Mans.

Francesco Guarino

Foto homepage: italian.automk.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews