VIDEO – Ferrara si scaglia contro i moralisti e lancia un appello al Premier

Milano - Questa mattina in un teatro Dal Verme tutto esaurito è andata in scena la manifestazione organizzata dal direttore del Foglio Giuliano Ferrara. “In mutande, ma vivi”, una manifestazione in difesa del premier Silvio Berlusconi contro la crociata dei neomoralisti, contro la politica e le inchieste che origliano, spiano dai buchi delle serrature e alzano le lenzuola. Un incontro che vuole mettere in evidenza come esista ancora una grande maggioranza nel paese che è “contro chi pretende di sostituire alla morale vera il moralismo falso e bigotto”.
Presenti tra gli altri, Iva Zanicchi, Pietrangelo Buttafuoco, Alessandro Sallusti, Piero Ostellino, Daniela Santanché e il presidente della Lombardia, Roberto Formigoni.

“Contro di lui è in atto un’inquisizione spagnola”, ha tuonato Ferrara dal palco del Dal Verme.  Ha parlato di spionaggio, di neopuritanesimo, di accanimento giudiziario. “Per noi lo scandalo non è nelle intercettazioni. Lo scandalo è nelle procedure giudiziarie con cui si inventano i reati per incastrare Berlusconi”

Il direttore del Foglio ha anche definito una scelleratezza la chiamata in questura per il rilascio di Ruby e ha lanciato un appello al Premier. “Presidente, noi la sosteniamo, ma deve ascoltarci. Non riduca le sue giornate alle giornate di un imputato. Lei deve fare il presidente del Consiglio, il capo dell’Italia. Lei è l’uomo più ricco d’Italia…presidente, lei ha tre televisioni, le usi in modo creativo. Basta con queste cose ingessate, vogliamo il vero Berlusconi, quello capace di rilanciare questo Paese”.

I 1500 posti del teatro si sono riempiti rapidamente, ma un numeroso gruppo di persone si è radunato nella piazza circostante, dove erano appositamente installati dei megafoni per consistere a tutti di seguire gli interventi della manifestazione. Noi di wakeupnews ne abbiamo approfittato per sondare l’opinione dei sostenitori dell’iniziativa (GUARDA IL VIDEO).

Davide Lopez

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Una risposta a VIDEO – Ferrara si scaglia contro i moralisti e lancia un appello al Premier

  1. avatar
    FRANCESCO BUFFA DESIGNER 13/02/2011 a 16:48

    Una manifestazione condotta dal pulpito di un comunista fortunatamente mancato, travestito da intellettuale, cosi presuntuoso da tentare un passo più lungo della sua piccola gamba e senza essere visibilmente abbastanza ferrato in materia, prova a commentare Kant, nel mediocre tentativo di deridere Umberto Eco un intellettuale vero che – fortunatamente a suo esclusivo dire – del filosofo tedesco non avrebbe capito nulla. Questa pietosa rappresentazione nel corso di una manifestazione, che tollera ovviamente la presenza di un cartello che recita: “Santoro, Travaglio, Lerner, Fazio, Floris pezzi di merda” – esprimendo in questo caso la propria autentica cultura facile a capirsi – che offendendo la libertà di stampa e di pensiero – (anche con offese da regime di terzo mondo indirizzate a Corrado Formigli) – si avvale della legittima presenza dello stesso ministro della Repubblica che tutta l’Italia ha già visto e sentito insultare pubblicamente lo studente di Scienze Politiche Luca Cafagna intervenuto alla trasmissione Annozero del 16 dicembre per esprimere le proprie idee, tutto questo non è un casuale incidente prodotto da una casuale imprevedibile tensione, ma una anacronistica inquietante realtà che non ha bisogno di ulteriori commenti, ma soltanto di elementari riflessioni, infatti, se al governo così piace e “serve” – con le virgolette e senza le virgolette – tutto questo, non è un brutto sogno, questo signore potrebbe trovare un seguito di persone fragili con identiche vedute culturali e con identico intelletto fatto di quella trasparente prepotenza, di cui la storia è dolorosamente ricca, riflettiamo!.

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews