Ferie d’Agosto. Incubo caldo e traffico

ROMA -  ”Bollino rosso” per questo primo fine settimana del mese di Agosto. La giornata di ieri, infatti, è trascorsa all’insegna del traffico a causa di lunghe code sulle autostrade sia del nord che del sud Italia. Tuttavia, non sono stati eccessivi i disagi arrecati agli automobilisti coinvolti, come invece accaduto nel fine settimana scorso.

Sono previste proprio per questo week end le ultime partenze con destinazione località balneari e villeggiature. Lungo la rete gestita dal gruppo di Autostrade per l’Italia si registra un traffico intenso soprattutto sulla A14 Adriatica a partire da Bologna in direzione riviera adriatica. Intorno alle 11:30 di questa mattina sono state registrati flussi particolarmente intensi lungo la A14 Bologna-Taranto, dove è stato possibile percorrere il tratto compreso tra l’allacciamento A1-A14 e Bologna-S.Lazzaro in un tempo stimato intorno ad 1 ora e 10 minuti in direzione riviera. Circa 40 minuti, invece, il tempo utile per attraversare il tratto fra Cesena e Rimini sud, in direzione Ancona.

Si prevede che flussi intensi di traffico rimarranno permanenti anche nel primo pomeriggio, per poi tornare alla normalità fra le 17 e le 18. Ad agevolare la circolazione concorre anche il divieto di transito per i mezzi pesanti fino alle 24 di oggi.

Riguardo al clima, le previsioni annunciano un tempo stabile con sole nelle prime due settimane d’agosto, specie in territorio centro-sud dove il clima estivo dovrebbe mantenersi elevato almeno fino a ferragosto. Previsti, invece, al nord temporali e temperature al di sotto della norma.

Analizzando i dati forniti, si tratta di una stagione che non dipende più dalla circolazione da ovest, quindi dall’anticiclone, bensì di flussi di aria che si alternano dal continente Africano, causa principale dell’arrivo di aria molto calda e valori sopra la norma. Da nord, invece, in arrivo aria più fresca per una maggiore frequenza di piogge.

Il clima mediterraneo non corrisponde più, quindi, a quello di una stagione ma si orienta in un’oscillazione tra il calore africano e i venti del nord Europa. Non si dipende più dalla corrente ovest-est ma da una stretta circolazione nord-sud.

Per quanto riguarda, dunque, il “piano dell’esodo” per la piena estate 2011, si prevede, sulle autostrade italiane, la circolazione di diversi milioni di veicoli. In potenziale aumento, dunque, il rischi di incidenti, nonostante sia intenzione dell’Unione Europea dimezzare il numero di impatti mortali. Tra il 2001 e il 2010, in Italia, la mortalità a causa di incidenti stradali è diminuita di circa il 44%. Il ministro dei trasporti Altero Matteoli ha presentato oggi a Roma il piano per l’esodo 2011, il quale prevede un maggior numero di controlli lungo le autostrade italiane in modo da diminuire i possibili disagi e offrire ai viaggiatori tempestiva assistenza e soccorso oltre ad indispensabili informazioni in tempo reale.

Il piano è realizzato in collaborazione con Polstrada, forze dell’ordine, Anas, Autostrade per l’Italia, Aci e Aiscat. Sono a rischio caldo eccessivo, pertanto, in particolare le giornate del 27 e 28 agosto, giorni di controesodo soprattutto sulla Salerno-Reggio Calabria. Il direttore della Polizia Stradale, Roberto Sgalla, raccomanda i viaggiatori a non assumere alcolici, partire riposati, rispettare i limiti di velocità e guidare con molta attenzione.

Attenzione, inoltre, possibili  ingorghi in località con cantieri aperti. In particolare, si segnala la presenza di lavori in corso, fino ai primi giorni di settembre, di ben 123 cantieri (di cui 8 sulla Salerno-Reggio Calabria). Per maggiori informazioni rivolgersi al call center viabilità (840.04.21.21). Quotidianamente, è prevista la presenza di 1.500 pattuglie stradali.

(Foto: Ansa)

Redazione

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews