Facebook: messaggi automatici a Capodanno

Marc Zuckerberg, creatore di Facebook

Un’idea originale ma allo stesso tempo molto criticata quella pensata da Marc Zuckerberg per il suo social network che ormai conta oltre un miliardo di utenti attivi.

È abitudine di molti infatti, appena scoccata la mezzanotte più attesa e festeggiata di ogni anno, dopo aver mangiato, fatto il conto alla rovescia, brindato e fatto festa con gli amici, cominciare ad augurare “buon anno” a chi non è fisicamente presente con noi ad attendere l’anno nuovo, che sia con la tradizionale chiamata, con il classico sms o con i più economici e innovativi post o tweet sui social network. È proprio in questo frangente che si inserisce Facebook e l’idea di creare il messaggio automatico da inviare agli amici proprio a mezzanotte, senza togliere così il tempo ai festeggiamenti.

Si chiama “servizio di consegna di mezzanotte” (Midnight delivery service) ed è possibile accedervi tramite Facebook Stories, l’app interna al social network lanciata la scorsa estate, con la quale è possibile condividere i momenti più belli della propria vita con amici e conoscenti. Accedendo a questo servizio è possibile scegliere già in questi giorni, quali messaggi inviare e programmare per la notte del 31 dicembre. È possibile infatti personalizzare i messaggi da inviare, che possono essere anche diversi da amico ad amico e che possono contenere anche foto e video, proprio come i post che normalmente si pubblicano in bacheca. L’augurio automatico di buon anno comparirà proprio sulle bacheche dei nostri amici allo scoccare della mezzanotte, senza così perdere tempo dietro a computer o smartphone. Per chi ha poca fantasia e il solo interesse di augurare in maniera sobria un buon 2013, è stato pensato anche il messaggio universale: “Have a Happy New Year and a great 2013!”. Se avete amici che abitano in altri paesi, con fusi orari diversi inoltre, non dovete temere: Facebook ne terrà conto e farà partire il post sempre a mezzanotte, a seconda della posizione geografica dei vostri contatti.

Non sono però mancate critiche a questa idea avanzata dal social network creato da Zuckerberg: secondo i più maligni infatti, si tratterebbe di una trovata che ha il solo obiettivo di consegnare oltre al messaggio di auguri, anche pubblicità non richiesta, proprio in base al messaggio che si decide di scrivere ai propri amici. Una pubblicità molto targettizzata, che può fruttare milioni di dollari a Facebook.

A voi la scelta: messaggio automatico sì o no?

Sara Mariani

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews