Facebook e il Pigiama party con Amanda Knox. Chi non viene è colpevole

Facebook pigiama party Amanda Knox

La pagina Facebook del Pigiama Party con Amanda Knox

Avete qualche impegno per il 30 maggio? Se siete liberi c’è sempre il “Pigiama Party con Amanda Knox” , l’evento (con special guest della serata Anna Maria Franzoni) che sta spopolando su Facebook e che ha raggiunto l’adesione di oltre 100 mila partecipanti. Non è proprio dietro l’angolo perché è fissato a mezzanotte a Seattle e chi non viene, come scrivono gli organizzatori, “è colpevole :) ”. Iniziativa di cattivo gusto?

Dopo la sentenza della Cassazione che ha annullato le condanne ad Amanda Knox e a Raffaele Sollecito il caso Meredith si è trasferito dalle aule giudiziarie alle pagine dei giornali, ai salotti televisivi e sui social network. Su Facebook e su Twitter non sono mancate le battute e le pagine dedicate alla vicenda in cui gli utenti hanno riversato tutta la propria vena ironica e rabbia per una vicenda giudiziaria, al di là dell’esito, assurda. Ironia che, come sempre accade per fatti che scuotono così tanto l’opinione pubblica, non sempre è stata gradita da tutti.

A risollevare il polverone  la Comunità Karma &Ketamina con la pubblicazione di un evento pubblico dal titolo ‘Pigiama Party con Amanda Knox’. Ovviamente nn c’è nulla di vero ma in pochi giorni ha già raggiunto 100mila partecipanti.

Amanda e Raffaele

Amanda e Raffaele ai tempi dell’omicidio di Meredith Kercher

RIDERE DEL MACABRO –   Sollevate le polemiche arriva quindi la precisione da parte dei gestori della pagina per ribadire che l’evento “nasce per ironizzare sulla (in)giustizia italiana”  lasciando gli utenti liberi di fare battute, anche se alcune macabre, sul caso Meredith e su altre vicende di cronaca nera che hanno particolarmente segnato il paese. L’affondo poi a come i media hanno e stanno trattando l’argomento: “Pur non effettuando in prima persona battute di tale genere, la sensazione di  Karma&Ketamina è che il pubblico di per sé non si stia comportando peggio dei grandi media nostrani sempre pronti a collezionare le lacrime delle vedove o degli orfani di turno.”

In attesa di capire se è stato invitato anche Raffaele Sollecito,  la pagina ha dato vita a simpatici sondaggi come “Voi come ci andate al pigiama party?”. Tra le possibili risposte “in bici con Alberto Stasi” (la più cliccata), oppure “co lu trattore de zio Michele”o “a piedi con Pistorius”. L’ospite speciale della serata più cliccata Anna Maria Franzoni.

Redazione

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews