Facebook dice addio al ‘Condividi’

Novità su Facebook: stamattina scomparso "Condividi" su molti profli, ecco i nuovi termini per diffondere i post

facebook

Ecco una nuova condivisione per Facebookacebo

Facebook è in continua evoluzione ma questo proprio non ce lo aspettavamo: il classico “Condividi”,  che affiancava “Mi piace”, da oggi è stato sostituito con molteplici formule, da “Diffondi” a “Ripubblica”, passando per “Fai circolare”. Una novità che ha accolto gli internauti italiani di prima mattina, scombussolando prassi in vigore da anni.

LA CACCIA – In Rete è subito partica la caccia ai sinonimi, tra ironia e preoccupazione. Non si sa ancora se si tratta di un test o di una innovazione definitiva, ma i post – e le immagini – al riguardo si sprecano.
Il test sembra essere solamente italiano, visto che all’estero rimane “Share” per tutti gli anglofoni: è anche possibile che già domani questi cambiamenti spariscano, oppure che una nota di Facebook confermi la nuova linea editoriale del social network. C’è da segnalare, peraltro, che questa novità non è presente su tutti i profili, anche se non si conosce il criterio di attivazione.
Facebook è solito testare innovazioni, ma anche apportare cambiamenti senza alcun preavviso: un paio di mesi fa l’iconico pollicione del “Mi piace” era stato sostituito da una F su sfondo blu, un logo più semplice ma, probabilmente, meno intuitivo e sicuramente meno apprezzato dall’utenza affezionata del social network.

REAZIONI – I commenti si dividono tra positivi e negativi, con alcune punte di acredine verso alcuni termini, decisamente bocciati dagli utenti. A farne le spese sembra essere soprattutto “Divulga” ritenuto a torto un termine utile solo per parlare di comunicazione scientifica. Ma anche “Fai circolare” ha ricevuto una buona dose di critiche, soprattutto per l’esplicito richiamo alla gergalità urbana e viaria, che ricorda più il traffico nell’ora di punta che una notizia da condividere con gli amici.

CONSERVAZIONE – A prevalere come al solito sono i fan del passato: chi rimpiange il vecchio “Condividi” non ha esitato a farsi sentire, certe volte anche con forza. La resistenza ai cambiamenti è sempre forte, che questi siano positivi o negati, che migliorino o peggiorino la situazione esistente. Internet è la nuova frontiere dalla comunicazione ma, a quanto pare, l’umanità apprezza la conservazione del passato. Anche nelle ultime tecnologie.

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews