Facebook a scuola, a Lecce è realtà

Studenti dell’Istituto “Costa”

Lecce – Si dice spesso che la scuola italiana e il mercato del lavoro viaggiano a due velocità: legata a vecchi schemi e programmi obsoleti la prima, in continua evoluzione il secondo. Due mondi paralleli che difficilmente riescono a coniugare le rispettive esigenze. All’Istituto Tecnico Economico per l’Informatica e per il Turismo “Costa” di Lecce però non la pensano così. La scuola salentina è consapevole di come le aziende cerchino giovani preparati professionalmente nell’utilizzo di tutte le più potenti ed innovative tecniche di gestione aziendale e di marketing (internet, social network, e-commerce). Per questo motivo già da due anni l’istituto effettua sperimentazioni con gli strumenti offerti da questi nuovi luoghi di comunicazione sociale.

La novità è che da oggi Facebook entra ufficialmente a scuola con il progetto «FaceNoteBook – Il Social Classwork». L’iniziativa promossa dall’istituto “Costa” prevede l’assegnazione di un notebook in comodato gratuito agli studenti per tutto l’anno, da utilizzare in classe durante alcune ore di lezione e da portare a casa per fare i compiti, tutto rigorosamente online.

Informatica, inglese e marketing del territorio: sono questi gli elementi alla base di questo ambizioso progetto che ha come comun denominatore proprio l’uso del più famoso dei social network. Gli studenti potranno così approfondire la lingua inglese connettendosi in tempo reale con classi di studenti britannici. I ragazzi leccesi creeranno un gruppo privato formato dagli alunni delle due classi e una volta alla settimana si sintonizzeranno su Facebook per un’ora di lezione divertente e formativa.

Ma le potenzialità di Facebook non si limitano all’inglese. Sono state già prodotte e pubblicate alcune lezioni sul linguaggio Html sotto forma di note che potranno essere commentate dagli studenti e dai docenti. In pochi giorni sono stati 92 i ragazzi di diverse scuole medie locali a seguire le lezioni. Ed è proprio questo il grande ruolo del social network: unire studenti di diversa provenienza a seguire lezioni senza alcuna costrizione da parte degli insegnanti. La scuola entra così in maniera piacevole e indiscreta nelle case degli studenti.

Un’altra grande opportunità è rappresentata dalla possibilità di utilizzare gli strumenti messi a disposizione da Facebook per sperimentare un progetto di marketing turistico. Profili, gruppi, pagine, eventi e chat permetteranno di incrementare la conoscenza dell’offerta turistica salentina. Il primo banco di prova sarà la prossima edizione della Borsa Internazionale del Turismo che avrà luogo fra pochi giorni a Milano.

Si tratta di un’iniziativa importante, da osservare con grande attenzione perché se avrà successo potrà essere proposta su scala più ampia. Dal “Costa” arriva la dimostrazione che il binomio scuola-Facebook non deve far paura, ma può rappresentare la vera svolta della scuola italiana.

                                                                                                                   di Roberto Cassaro

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

3 Risponde a Facebook a scuola, a Lecce è realtà

  1. Pingback: Facebook a scuola, a Lecce è realtà – Wakeupnews | Tecnico Marketing

  2. Pingback: Tweets that mention facebook, “FaceNoteBook”, “Social Classwork”, scuola -- Topsy.com

  3. Pingback: Come imparare grazie a Facebook — Notizie.it

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews