Europa, minaccia Isis: lo stato islamico fa appello ai kamikaze

In due nuovi video diffusi dall'Isis, lo stato islamico minaccia l'Europa e fa appello ai kamikaze per farsi esplodere contro i cristiani

kamikazeLa spettro dell’Isis in Europa negli ultimi due video pubblicati su YouTube. Lo stato islamico minaccia l’Europa e i cristiani e lo fa chiamando in causa tutti coloro che dovranno immolarsi per lo stato islamico. Fa appello ai kamikaze annunciando così una guerra contro l’Europa e i cristiani presenti in Siria.

JOHN KERRY IN EGITTO – Nel frattempo John Kerry, il Segretario di stato statunitense, ha dichiarato gli accordi raggiunti con l’Egitto nella lotta allo stato islamico: «Abbiamo fornito all’Egitto otto elicotteri per contribuire alla lotta all’Isis, in tutta la regione. Il diavolo non conosce frontiere». Alle parole di Kerry si sono aggiunte quelle di Sameh Shoukry, ministro degli Esteri egiziano, che ha dichiarato: «Si deve combattere l’Isis soprattutto in Iraq e in Libia».

APPELLO AI KAMIKAZE – Nei filmati pubblicati, gli attacchi e le minacce nei confronti dei cristiani e dell’Europa sono netti. Nel primo dei due filmati, di cui ancora si deve verificare l’attendibilità – come dl resto accaduto per i precedenti – si ascolta un uomo affermare che «lo stato islamico resisterà nonostante i vostri complotti, le armi che preparate e le munizioni che avete immagazzinato. Voi militanti dovrete individuare i vostri obiettivi, preparate le autobomba, le cariche e le cinture esplosive per colpire duramente e uccidere». Sullo sfondo, nel video, passano immagini di Barack Obama, David Cameron, John Kerry.

LA CRESCITA DELL’ISIS – Le ultime stime della Cia sullo stato islamico affermano che i combattenti dell’Isis sono composti da un minimo di 20mila a un massimo di 31mila elementi, divisi tra Iraq e Siria. Numeri in aumento e giustificati, secondo un portavoce proprio della Cia, dai successi ottenuti sul campo e la dichiarazione del califfato. Notizie che tengono il mondo in allerta e che preannunciano l’attacco aereo degli Stati Uniti, al quale però Vladimir Putin è pronto a rispondere. La situazione resta estremamente delicata.

Gian Piero Bruno

@GianFou

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews