Eurogol: il meglio del calcio estero

Nuovo week-end di calcio estero, con grandi sorprese soprattutto in Inghilterra dove è andato in scena lo spettacolo della FA Cup. Ma anche Spagna, Francia e Germania non sono state da meno.

Scott Parker del Tottenham braccato dai giocatori del Leeds United

FA CUP – Fine settimana di FA Cup in Inghilterra: la coppa più fascinosa del mondo ha come al solito regalato grandi emozioni e colpi di scena. Uno su tutti: il Liverpool è uscito sconfitto per 3-2 dal campo dell’Oldham Athletic, che milita in terza serie inglese. Fuori anche il Tottenham per mano di una grande decaduta della Premier League, il Leeds United. Chelsea costretto al replay con il Brentford. Anche il Milwall fa uno sgambetto a una squadra di Premier: l’Aston Villa è stato eliminato con il 2-1 dei londinesi. Ok le altre grandi: Manchester City passa il turno con la vittoria per 1-0 al Britannia Stadium contro lo Stoke City, risolve una rete a 5 minuti dal termine di Zabaleta. Everton avanti con il 2-1 sul campo del Bolton. Arsenal in extremis contro il Brighton & Hove: decisivo il gol di Theo Walcott allo scadere. Brutta sconfitta per il QPR: il fanalino di coda del campionato inglese perde per 4-2 in casa contro il Milton Keynes Dons. Che mister Harry Redknapp abbia deciso di puntare tutto sulla salvezza? Infine, il Manchester United sconfigge senza problemi il Fulham all’Old Trafford: reti di Giggs, Rooney e doppietta del Chicharito Hernandez.

De Marcos, autore del 3-0 per il Bilbao con cui ha abbattuto l'Atletico Madrid

LIGA – Il week-end after della prima (e storica) sconfitta del Barcellona per mano della Real Sociedad, conferma le gerarchie usuali del campionato spagnolo. Il team di Tito Vilanova rialza la testa e si pappa l’Osasuna per 5-1 al Camp Nou. Gol di Pedro e 4 reti di Lionel Messi, che sale a quota 33 in Liga. Real Madrid sempre più nella bufera, tra ammutinamenti contro mister Josè Mourinho e trattative di mercato, vince facilmente il derby di Madrid contro il quartiere di Getafe: un sonoro 4-0 con protagonisti Sergio Ramos e Cristiano Ronaldo (tre reti per il portoghese). Cade L’Atletico Madrid al San Mamès di Bilbao. I Baschi si fanno beffe della squadra di Diego Pablo Simeone e vincono 3-0, con le reti di San Josè, Laskurain e De Marcos. Barcellona di nuovo a +11 e discorso campionato sempre più chiuso. In zona Europa vittorie per Malaga, Rayo Vallecano e Levante. Torna a dare segnali di vita il Valencia che vince per 3-2 al Riazor di La Coruna, casa di un Deportivo lontano parente del “Super Depor” di 10 anni fa. Espanyol in ripresa: dopo un avvio di stagione disastroso, con lo 0-0 in casa del Saragozza i catalani aumentano la loro striscia positiva e provano a portarsi in acque più tranquille.

Kuba Blaszszykowsky, autore di una doppietta per il Borussia Dortmund

BUNDESLIGA – Anno nuovo, dominio vecchio. Bayern Monaco vincente anche in casa dello Stoccarda (con Molinaro protagonista in negativo), reti di Mandzukic e Thomas Muller e primato sempre più rinforzato. Grande momento di forma anche per il Borussia Dortmund che vince al Westfalen Stadium per 3-0 nell’anticipo contro il Norimberga. Ottima prova del polacco Kuba Blaszsczykowsky, autore di una doppietta. Conclude la festa un altro polacco: Robert Lewandowski mette il sigillo al minuto 88 e chiude la sfida. Solo 0-0 per il Bayer Leverkusen sul campo del Friburgo. La formazione della Bayer mantiene comunque il secondo posto e tiene il Dortmund a distanza di un punto. Continua la favola della neopromossa Eintracht di Francoforte: 2-1 in casa contro l’Hoffenheim (molto attivo sul mercato, soprattutto quello italiano dopo l’acquisto dal Palermo del ghanese Acquah). Il Mainz affossa un ormai sempre più condannato alla retrocessione Greuther Furth: la neopromossa ha ottenuto 9 punti nelle prime 19 partite, meno di 0,5 a partita. Brutto 0-0 per lo Schalke 04 sul campo dell’Augsburg, altra formazione in netta difficoltà.

LIGUE 1 – Continua il duopolio in Ligue 1: la vetta è condivisa da Lione e PSG, entrambe vincenti nell’ultimo turno di campionato. Lionesi corsari a Valenciennes, 2-0 secco con le reti di Fofana e Gomis nella prima mezz’ora di gioco e partita in cassaforte. Per il PSG basta un’autorete per uscire dal Parco dei Principi con i 3 punti contro il Lille: decisiva la rete nella sua porta Chedjou. Al rientro Thiago Motta, ammonito assieme a altre due vecchie conoscenze del nostro campionato di Serie A, Verratti e Lavezzi. Il Marsiglia torna con un punto dalla difficile trasferta di Rennes, che quest’anno ha mietuto vittime celebri. I fratelli Andrè e Jordan Ayew consentono ai marsigliesi di restare attaccati al treno per la Champions League. Il Bordeaux aggancia il Nizza al quinto posto con la vittoria per 1-0 proprio contro la squadra della Costa Azzurra. Vittoria per entrambe le ultime della classe: Nancy e Troyes sembravano già spacciate, ma con questa vittoria riaprono il discorso salvezza e il terzultimo posto è a soli 4 e 5 punti di distanza.

Fabio Donolato

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews