Esplode il Russiagate: a rischio anche i mondiali 2018

Nuovo scandalo con sospetto di corruzione alla Fifa: coinvolti i mondiali del 2018. E il Russiagate rischia di far saltare Blatter

russiagate

Ecco il piano d’azione per Russia 2018: ma il Russiagate potrebbe cancellare i Mondiali (calcioblog.it)

Bruxelles – Il caso del Qatar aveva sollevato dubbi anche sull’assegnazione dei Mondiali 2018 alla Russia, ma non erano state altro che voci quelle circolate nelle scorse settimane. Ieri, invece, la federazione belga ha confermato che la Fifa starebbe lavorando a un’inchiesta anche su questa edizione, non negando la possibilità di un possibile ricorso.

RUSSIAGATE – Il secondo scandalo del calcio mondiale in poche settimane dovrebbe così riguardare la Russia e l’organizzazione dei Campionati del mondo del 2018. I dettagli non sono noti, nessuna testata è riuscita ad avere i documenti come accaduto per il Qatar, ma la possibilità che anche nel caso dell’assegnazione alla Russia ci siano stati casi di corruzione getta una lunga ombra sulla Fifa.

russia

Stadi all’avanguardia, milioni di spesa (guim.co.uk)

BLATTER – Il presidente della Fifa Blatter ha già fatto capire che, essendo estraneo ai fatti legati al Qatar, non si dimetterà e, anzi, chiederà un altro mandato. Nel caso questo secondo scandalo fosse confermato, la figura di Blatter risulterebbe di certo più oscurata e il Russiagate potrebbe essere uno stop definitivo per il padrone del calcio mondiale. In altre federazioni, a prescindere dalle responsabilità dirette, la leadership avrebbe già lasciato la guida, di fronte all’evidente incapacità di gestire la Federazione calcistica.

BELGIO E OLANDA – La federcalcio belga ha preso tempo, segnalando che si attenderanno le decisioni della Fifa prima di muoversi: rimane aperta, ovviamente, la possibilità di un ricorso. «Attendiamo i risultati dell’inchiesta – ha dichiarato il presidente belga De Keersmaecker – ma se c’è stata frode, perché non far causa?».
Belgio e Olanda erano candidate insieme per l’edizione 2018 dei Mondiali: sconfitte dalla Russia, ora potrebbero vedere riaprirsi la porta dell’organizzazione.

russiagate

Putin, presidente russo: coinvolto anche lui nel Russiagate?

RUSSIA – La Federazione russa è da tempo protagonista di numerosi eventi sportivi, organizzati sul suo territorio. Se l’anno scorso a Mosca si sono svolti i campionati del mondo di atletica leggera e le Universiadi, quest’inverno Sochi ha ospitato i Giochi olimpici invernali. Il futuro è dello stesso tenore: campionati del mondo Acquatics nel 2015, i mondiali di hockey su ghiaccio nel 2016 saranno anch’essi sul terreno della Federazione russa, con Putin che ha saputo gestire e raccogliere legami e connessioni per aggiudicarsi un ruolo da protagonista dello sport in questo decennio.

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews