Elezioni Regionali Marche 2015. Liste e candidati: come si vota

Elezioni Regionali Marche 2015

Elezioni Regionali Marche 2015: tutto quello che c’è da sapere

Domenica 31 maggio dalle 7 alle 23  urne aperte anche per le elezioni regionali Marche 2015. Un voto abbastanza particolare visto che i due sfidanti principali “sono Pd contro ex Pd”. Al momento del voto potrebbe sorgere un po’ di confusione visto che l’attuale governatore Gian Mario Spacca, eletto con il Partito Democratico, si è candidato per il suo terzo mandato  con Forza Italia. Contro di lui i democratici hanno schierato il sindaco di Pesaro Luca Ceriscioli, che sembra il favorito nei sondaggi. Ma ripercorriamo i fatti e vediamo quali sono i candidati dei principali partiti.

Gian Mario Spacca

Gian Mario Spacca

ELEZIONI REGIONALI MARCHE 2015: CANDIDATO PRESIDENTE GIAN MARIO SPACCA (“Marche2020” con Forza Italia, Area popolare e Dc) – Gian Mario Spacca,  62 anni, di Fabriano, un passato da ex dirigente del centro studi Merloni finanziaria. Dopo due mandati da presidente, eletto con il centrosinistra, si ripresenta all’elettorato con il supporto degli avversari di un tempo. Come nella migliore tradizione di Depretis e Crispi, quando si è visto respinta dal Pd la sua richiesta di deroga al divieto di tre candidature successive, è passato con Forza Italia e Area Popolare.

Prima di uscire dal Pd Spacca ha modificato la legge elettorale marchigiana: il premio di maggioranza se lo aggiudica la coalizione vincente che supera il 34 per cento. Per questo motivo al di sotto della soglia nessuno governa da solo, quindi anche se sfavorito potrebbe rientrare in gioco e ricoprire un ruolo strategico.

Ceriscioli

Luca Ceriscioli

ELEZIONI REGIONALI MARCHE 2015: CANDIDATO PRESIDENTE LUCA CERISCIOLI (Pd, Uniti per le Marche, Udc) - Luca Ceriscioli è il candidato del centrosinistra dopo aver vinto le primarie. 49 anni, insegnante di matematica e sindaco di Pesaro: programma elettorale e obiettivi sono tutti raccontati sul sito internet. Se diventerà governatore prenderà in mano la Sanità per far quadrare i conti. I sondaggi gli sono a favore ma è difficile affondare gli attacchi contro chi fino l’altro ieri faceva parte del suo partito senza cadere nell’autocritica.

ELEZIONI REGIONALI MARCHE 2015: CANDIDATO PRESIDENTE GIOVANNI MAGGI (M5s) -Giovanni Maggi, candidato del Movimento 5 Stelle di sessantotto anni: onestà e trasparenza i cavalli di battaglia. Libero professionista, è stato scelto dagli iscritti M5S in una votazione online. “Non possiamo che partire dalla trasparenza e dall’onestà – dice – in una Regione dove ci sono 66 indagati tra consiglieri, portaborse”. Tra questi anche il presidente Gian Mario Spacca per “spese pazze” che riguardano pranzi e cene, spese postali, manifesti, consulenze, servizi di telefonia.

Edoardo Mentrasti

Edoardo Mentrasti

ELEZIONI REGIONALI MARCHE 2015: CANDIDATO PRESIDENTE EDOARDO MENTRASTI (Altre Marche-Sinistra Unita) - Edoardo Mentrasti è il candidato presidente di Altre Marche-Sinistra Unita. Nato ad Ancona 58 anni fa, già coordinatore regionale Sel, è stato anche assessore regionale all’Ambiente e ai Trasporti. Nelle Marche, dove Sel ritrova unità d’azione con Rifondazione Comunista, Mentrasti rappresenta quella parte di elettori che vogliono una vera alternativa di sinistra al PD. E sul lavoro, tema molto sentito nella regione, sono due le proposte che avanza: un’agenzia pubblica per l’innovazione che possa intervenire sui casi di crisi, e la finanziaria per il microcredito.

Francesco Acquaroli

Francesco Acquaroli

ELEZIONI REGIONALI MARCHE 2015: CANDIDATO PRESIDENTE FRANCESCO ACQUAROLI Centrodestra Marche (Fdi-An e Lega) - Francesco Acquaroli, 41 anni, sindaco di Potenza Picena ed ex consigliere regionale, è il candidato presidente alla Regione Marche di FdI-An. Non è rintracciabile un programma elettorale consultabile. Tra i temi della campagna elettorale non può mancare la tutela della piccola e media impresa in una regione simbolo delle eccellenze del prodotto italiano. Dunque la difesa del made in Italy dalla concorrenza sleale, all’evasione fiscale nei confronti dei cittadini italiani e non.

ELEZIONI REGIONALI MARCHE 2015: COME SI VOTA – L’elettore deve presentarsi al seggio il 31 maggio con la tessera elettorale e un documento di identificazione. L’elettore può:

- votare per una delle liste provinciali e per il candidato a presidente collegato alla lista votata;

- votare solo per il candidato a presidente, senza alcun voto di lista. In questo caso il voto si intende validamente espresso anche a favore della coalizione alla quale il candidato a presidente votato è collegato;

- votare solo per una lista provinciale. In tale caso il voto si intende validamente espresso anche a favore del candidato a presidente collegato alla lista stessa;

- esprimere un voto di preferenza scrivendo il cognome, o il nome e cognome, di uno dei candidati a consigliere regionale compreso nella lista provinciale votata.

A differenza di altre regioni, è  nullo il voto disgiunto, cioè quello espresso a favore di una lista provinciale e di un candidato a presidente non collegato alla lista stessa. Per vincere bisogna ottenere almeno il 34 per cento dei consensi, nel qual caso scatta il premio di maggioranza. Al di sotto di questa soglia, i 30 seggi vengono distribuiti con metodo proporzionale. Sopra la soglia del 40 per cento si ottengono 18 seggi, tra il 37 e il 40 per cento si prendono 17 seggi, e tra il 34 e il 37 solo 16 seggi (su 30, come detto). Lo sbarramento è fissato al 5 per cento per le coalizioni e del 3 per le liste singole.

Valentina Gravina

 

Foto | www.avvenire.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews