Elezioni Regionali Emilia Romagna e Calabria: risultati in tempo reale

Elezioni Regionali 2014: alle urne dalle 7 alle 23 in Emilia Romagna e Calabria. Risultati in tempo reale: affluenza, candidati, preferenze e come si vota

elezioni-regionali-2014-emilia-romagna-calabria-risultati-tempo-reale-affluenza-candidati-come-si-vota

Si vota per rieleggere il consiglio regionale in Emilia Romagna e Calabria (termometropolitico.it)

Si vota nella sola giornata di oggi, dalle ore 7 alle ore 23 per le elezioni regionali 2014 di Emilia Romagna e Calabria. Lo scrutinio inizierà immediatamente alla chiusura delle urne e su Wakeupnews vi forniremo affluenza e risultati in tempo reale dalle regioni interessate. Saranno chiamati alle urne circa 3,4 milioni di elettori in Emilia Romagna e  circa 2 milioni di aventi diritto al voto in Calabria, per rieleggere le rispettive giunte regionali cadute anticipatamente: in seguito alle dimissioni di Vasco Errani in Emilia Romagna – condannato per falso lo scorso mese di luglio – e in seguito all’abbandono di Giuseppe Scopelliti in Calabria, dimissionario in seguito alla condanna a 6 anni per abuso d’ufficio e falso durante il periodo da sindaco di Reggio Calabria. Dalla chiusura delle urne segui i risultati delle elezioni regionali 2014 in tempo reale su wakeupnews: aggiornamenti, affluenza e percentuali dei candidati in tempo reale.

ELEZIONI REGIONALI 2014 EMILIA ROMAGNA: COME SI VOTA - Tra Emilia Romagna e Calabria le modalità di voto sono leggermente diverse nelle elezioni regionali 2014. In Emilia Romagna, ad esempio, è ammesso il voto disgiunto. L’elettore può esprimere la propria preferenza tracciando un contrassegno sul candidato presidente, oppure votare una lista tracciando un segno sul simbolo corrispondente (in quel caso il voto si intende espresso anche al candidato presidente). La terza opzione è votare per un candidato alla carica di presidente e per una delle liste ad esso collegate, tracciando quindi due contrassegni.

Il voto disgiunto è ammesso nella forma in cui l’elettore vota un candidato a presidente, segnando il relativo rettangolo, sceglie poi di contrassegnare una delle altre liste a esso non collegate. Le preferenze possono essere espresse a due candidati della stessa lista, scrivendo il cognome (o il cognome e nome) del candidato o dei due candidati. Nel caso le preferenze espresse fosse due, devono essere assegnate a candidati di sesso diverso. Nel caso fossero assegnate a candidati dello stesso sesso, la seconda preferenza sarà annullata. L’elettore deve ovviamente presentarsi al seggio con tessera elettorale ed un valido documento d’identità in corso di validità.

ELEZIONI REGIONALI 2014 EMILIA ROMAGNA E CALABRIA: AFFLUENZA E RISULTATI IN TEMPO REALE

ELEZIONI REGIONALI 2014 CALABRIA: COME SI VOTA - A differenza dell’Emilia Romagna, in Calabria non è ammesso il voto disgiunto.  L’elettore dovrà presentarsi al seggio con documento di identità valido e tessera elettorale e avrà tre scelte per esprimere la propria preferenza: votare solo per un candidato alla carica di presidente della Giunta regionale, votare per un candidato presidente e per una delle liste a esso collegate, votare solo a favore di una lista (e in tale caso il voto si intende espresso anche a favore del candidato presidente). Niente voto disgiunto (candidato presidente di una lista e lista appartenente ad un altro candidato a presidente), si può inoltre esprimere un solo voto di preferenza per un candidato a consigliere regionale.

elezioni-regionali-2014-emilia-romagna-calabria-urna-affluenza-risultati-in-tempo-reale

Urne aperte dalle 7 alle 23. Lo spoglio inizierà immediatamente (sansalvo.net)

ELEZIONI REGIONALI 2014 EMILIA ROMAGNA: I CANDIDATI - Andiamo a scoprire assieme i sei candidati alla carica di Presidente della Giunta dell’Emilia Romagna: Stefano Bonaccini (Pd, Sel, Centro Democratico, Emilia Romagna Civica), Alan Fabbri (Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d’Italia), Giulia GIbertoni (Movimento 5 Stelle), Alessandro Rondoni (Nuovo Centrodestra e Udc), Cristina Quintavalla (L’Altra Emilia Romagna) e Maurizio Mazzanti (Liberi Cittadini).

  • Stefano Bonaccini: 47 anni, segretario regionale del Partito Democratico. Sostenuto da Pd, Sel, Centro Democratico e Emilia Romagna civica. Coordinatore campagna elettorale delle primarie di Matteo Renzi, consigliere regionale uscente. Ha vinto le primarie del centrosinistra dello scorso 28 settembre con un netto 61% delle preferenze.
  • Giulia Gibertoni: 38 anni, ricercatrice all’Università cattolica di Milano. Candidata del Movimento 5 Stelle, è stata scelta con un voto online sul blog di Beppe Grillo, dove ha ottenuto 266 preferenze. Candidata anche alle Europee 2014 era inizialmente risultata eletta, ma dopo un riconteggio è stata esclusa per solo due preferenze.
  • Alessandro Rondoni, 54 anni, forlivese, giornalista ed editore. Candidato alla presidenza della Regione per Nuovo Centrodestra e Udc. È stato candidato con il centrodestra alle elezioni comunali di Forlì del 2009, dove vinse Balzani. Dirigente di Federcultura-Confcooperative e fratello di Daniele Rondoni, un poeta e scrittore considerato vicino alle posizioni di Comunione e liberazione.
  • Cristina Quintavalla: 63 anni, di Parma, docente di storia e filosofia. Candidata per l’Altra Emilia Romagna, lista nata dalle “ceneri” della Lista Tsipras delle ultime Europee. Rispetto alle quali, tuttavia, la lista ha perso l’appoggio di Sel, che ha spostato le proprie attenzioni sul candidato di centrosinistra. Candidata attiva da sempre nei movimenti di sinistra di Parma, è stata tra le più ferventi sostenitrici delle proteste alla giunta Vignali, caduta per le inchieste sulla corruzione.
  • Maurizio Mazzanti: 52 anni, tecnico di comunicazioni e consigliere comunale di Budrio (Bologna). Candidato per la lista guida la lista Liberi Cittadini. A Budrio era stato candidato a sindaco ed aveva ottenuto il 14% delle preferenze. È il candidato anche di una buona parte di ex appartenenti del Movimento 5 Stelle, che in Emilia Romagna vive un forte momento di crisi interna. Tra i suoi sostenitori gli espulsi Giovanni Favia e Federica Salsi.
elezioni-regionali-2014-emilia-romagna-scheda-risultati-tempo-reale

Fac-simile della scheda delle elezioni regionali 2014 in Emilia Romagna (liberta.it)

ELEZIONI REGIONALI 2014 EMILIA ROMAGNA E CALABRIA: DALLE ORE 23 RISULTATI IN TEMPO REALE

ELEZIONI REGIONALI 2014 CALABRIA: I CANDIDATI - I candidati a Presidente della Regione Calabria sono invece cinque: Mario Oliverio (centrosinistra), Wanda Ferro (Forza Italia e FdI), Nino D’Ascola (Ncd e Udc), Cono Cantelmi (M5s) e Domenico Gattuso (L’Altra Calabria).

  • Mario Oliverio: 61 anni, di San Giovanni in Fiore (Cosenza), esponente in Calabria dai tempi del Partito Comunista Italiano. Sostenuto da tutto il centrosinistra: Pd, Sel, Italia dei Valori e Socialisti. Attualmente è associato alla corrente di Cuperlo. Ha vinto le primarie battendo il renziano Gianluca Callipo con il 56%. È stato Presidente della Provincia di Cosenza nel 2004 e confermato nel 2009.
  • Wanda Ferro: 46 anni, laureata in lettere moderne, ex presidente della Provincia di Catanzaro. Sostenuta da Forza Italia e Fratelli d’Italia, so è avviata all’attività politica nelle fila del Fuan, movimento politico universitario del Movimento SocialeTitaliano. A Catanzaro, dopo aver aderito ad AN, è stata eletta consigliere comunale prima, assessore poi. Prima donna Presidente della Provincia nella storia della Calabria.
  • Nico D’Ascola: 60 anni, di Reggio Calabria, professore di diritto penale all’università Mediterranea di Reggio Calabria e senatore del Nuovo Centrodestra. Rappresenta Alternativa Popolare, formazione politica composta da Ncd e Udc. Avvocato penalista di grande richiamo, ha studi a Milano, Roma e Reggio Calabria. È stato componente delle commissioni ministeriali Nordio e Pisapia per la riforma del Codice penale. Nel 2013 si è staccato da Forza Italia per seguire Alfano.
  • Cono Cantelmi: 41 anni, nato a Catanzaro, avvocato e docente di diritto dell’informatica nella Scuola di specializzazione delle professioni forensi dell’Università Magna Grecia. Candidato del Movimento Cinque Stelle, ha vinto le regionalie online con 183 preferenze. È tra i fondatori di Hacklab Catanzaro e ha creato l’associazione Ereticamente, che si occupa di cultura d’impresa e imprenditorialità.
  • Domenico Gattuso, 55 anni, nato a Motta San Giovanni (Reggio Calabria), professore ordinario di Ingegneria dei trasporti e direttore del Laboratorio di logistica dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria. Candidato de  “L’Altra Calabria“, anch’essa lista che segue l’esperienza de ”L’altra Europa di Tsipras”. Anche qui senza Sel, che sostiene il candidato Pd. Alle ultime elezioni europee ha ottenuto 6.700 preferenze nella lista L’Altra Europa, ma non è risultato eletto.
elezioni-regionali-2014-calabria-scheda-risultati-tempo-reale

Fac-simile della scheda della Regione Calabria (scenaripolitici.com)

Dalle ore 23 le urne si chiuderanno ed inizierà immediatamente lo spoglio per le elezioni regionali 2014 in Emilia Romagna e Calabria. Con Wakeupnews seguiremo in tempo reale i risultati, oltre a fornirvi gli aggiornamenti sull’affluenza nel corso del pomeriggio. La composizione orientativa dei due neonati consigli regionali potrebbe essere nota già domattina. Segui le elezioni regionali 2014 su Wakeupnews: aggiornamenti e risultati in tempo reale immediatamente dalla chiusura delle urne.

ELEZIONI REGIONALI 2014: AFFLUENZA, SPOGLIO E RISULTATI IN EMILIA ROMAGNA E CALABRIA

Francesco Guarino
@fraguarino

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Una risposta a Elezioni Regionali Emilia Romagna e Calabria: risultati in tempo reale

  1. avatar
    carolus 24/11/2014 a 11:08

    Ma che splendida vittoria, compagni ! Peccato che i vostri elettori rappresentino una infima minoranza rispetto ai cittadini chiamati al voto.
    La % dei voti al PD, rispetto al totale degli elettori crolla al 18%, cioè non esistete più. Coloro che non sono andati a votare non la pensano come voi e vi hanno rifilato uno schiaffone più sonoro di qualunque commento.

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews