Elezioni in Siria: affluenza al 51,26%

DAMASCO – Equivale al 51,26% l’affluenza alle urne per le elezioni parlamentari del 7 maggio in Siria. Risultati non ancora ufficiali vedono la conferma del partito Baath come forza di maggioranza, che, però, le principali forze dell’opposizione hanno liquidato come una messinscena propagandistica. Nel frattempo, la violenza non si ferma.

In una conferenza stampa, il presidente della commissione elettorale, il giudice Khalaf al Azzawi, ha affermato che «il voto si è svolto in un’atmosfera democratica, onesta e trasparente», sottolineando, inoltre, che circa cinque dei quasi dieci milioni di elettori iscritti hanno partecipato alle elezioni.

In via ufficiale, si trattava delle prime elezioni multipartitiche in Siria, anche se la legge vieta la partecipazione di partiti costituiti su base regionale o confessionale.

Il presidente della commissione elettorale non ha fornito percentuali sui voti ottenuti dai partiti che hanno partecipato (14 in tutto), ma tra gli eletti risultano molti personaggi conosciuti del partito Baath. Il Baath deteneva già 127 dei 250 seggi nel Parlamento uscente, pari a circa il 51 per cento.

(Foto: asianews.it / it.euronews.com)

Stefano Gallone

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews