Einstein, il cervello in un’app

einstein-cervello-app-ipad

Un'immagine del cervello del fisico tedesco Albert Einstein

New York – «Mi piace pensare che lui stesso sarebbe stato eccitato dalle potenzialità di questo progetto» ha detto Steve Landers, consulente del National Museum of Health and Medicine di Chicago, che ha ottenuti i finanziamenti per scannerizzare e digitalizzare le immagini del cervello di Albert Einstein, lo scienziato del ventesimo secolo, vera icona dell’intelligenza, della fisica e della genialità. E ne ha fatto una app per i prodotti apple, scaricabile dall’app store per 9.99 dollari.

L’applicazione permetterà a molti scienziati di studiare la materia grigia del fisico, morto nel 1955; dopo il decesso, infatti, Thomas Harvey eseguì un’autopsia del corpo e indagò in particolare il cervello, rimuovendolo dal corpo nella speranza che in futuro altri ricercatori potessero comprendere le ragioni del genio. Una delle intenzioni, infatti, è indagare a fondo quelle regioni dove i neuroni sono più connessi del normale.
L’app conterrà 350 slide tratte dagli studi sulla massa cerebrale del fisico, che dichiarò ancora in vita il desiderio di comprendere la natura del genio e già negli anni ’90 si erano giunti alla conclusione che l’intelligenza straordinaria del fisico era dovuta a un lobo parietale – la parte del cervello responsabile anche del ragionamento matematico – più grande del normale.

Il fisico, d’altronde, non voleva che attorno al suo copro si sviluppasse un circo. Il dubbio ora è che questa app superi i sottili confini del buongusto, esponendo i resti mortali di un mito dell’umanità agli sguardi – digitali – di milioni di utenti. A pagamento.

Andrea Bosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews