Egitto: il vicepresidente Mahmud Mekki si dimette

Mahmud Mekki (foto via:http://en.aswatmasriya.com)

Il Cairo – Il vicepresidente egiziano Mahmud Mekki si dimette, come reso noto dalla tv di Stato. Mekki, 58 anni, ex giudice, lascia nel secondo giorno del controverso referendum sulla Costituzione voluta con forza dal presidente, Mohamed Morsi. I seggi per il secondo turno del referendum si sono aperti questa mattina.

I cittadini sono chiamati ad esprimere il loro parere sulla bozza della nuova controversa Costituzione filo-islamista caldeggiata dal presidente Mohamed Morsi che ha provocato proteste e scontri nel Paese. I Fratelli Musulmani, capitanati dallo stesso Morsi, sono forti del risultato del primo turno elettorale, che lo scorso sabato ha portato il 56% degli egiziani a votare per il sì.

Mekki, secondo i media locali, ha spiegato di aver lasciato perché considera di «aver concluso la sua missione al servizio della patria». «Mi sono reso conto che il mio ruolo politico è incompatibile con il mio lavoro di giudice», avrebbe dichiarato dopo le sue dimissioni Mekki, in un comunicato ottenuto dall’agenzia France Presse. Ma di fatto, l’ormai ex vicepresidente non ha motivato la propria decisione.

Il vicepresidente ha occupato un posto da protagonista nel promuovere i colloqui per «l’unità nazionale» voluti da Morsi ma ai quali non hanno partecipato i rappresentanti delle opposizioni. Suo fratello Ahmed è l’attuale ministro della Giustizia.

Alberto Staiz

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews