Educazione sessuale 2.0: istruzioni per genitori sull’uso di internet

Zurigo – L’organizzazione di difesa dell’infanzia svizzera Pro Juventute, che si prefigge di accompagnare e sostenere i genitori nella convivenza coi propri figli e viceversa, lancia la sua prima campagna di comunicazione sui contenuti e i rischi dell’educazione sessuale 2.0 rivolta ai genitori. Una campagna multimediale che usa un linguaggio diretto per suscitare emozioni forti e per allertare gli adulti. Spesso questi cresciuti senza internet non riescono ad avere un’idea precisa di quali scenari stimoli e input la rete possa proporrei ai giovani e ai bambini, con tutti gli annessi rischi. Sempre più frequentemente i ragazzi si connettono in rete tramite smartphone o tablet, eludendo al controllo dei genitori, confrontandosi con contesti sessuali e linguaggi sicuramente non adatti alla loro età.

I nativi digitali sono sempre on line (ustation.it)

I nativi digitali sono sempre on line (ustation.it)

L’EDUCAZIONE SESSUALE 2.0 – Oggigiorno i primi contatti sessuali avvengono on line comportando rischi differenti da quelli legati alla sessualità reale come le malattie sessualmente trasmissibili o le gravidanze indesiderate. Spesso i rischi di questa nuova sessualità non vengono percepiti come tali solo perché manca il contatto e ciò rende i giovani sicuramente più spigliati ma allo stesso tempo inconsapevoli e vulnerabili. Alla situazione virtuale poi spesso si intreccia quella reale e i problemi si duplicano: uno studio recente evidenza come la vita virtuale spesso incontri quella reale e che il 20% dei ragazzi si è già incontrato una persona conosciuta online. I ragazzi normalmente reperiscono informazioni su ogni argomento immaginabile on line, svelti e abili nell’uso delle nuove tecnologie, andrebbero informati sui rischi del mondo virtuale e guidati nella scelta delle fonti come anche nell’uso delle proprie informazioni personali. Sebbene la reta possa essere una risorsa e una grande compagnia non possono e devono sostituirsi al ruolo di guida dei genitori, che informando adeguatamente i figli potrebbero evitargli incontri e situazioni sgradevoli e moleste.

SOSTEGNO E CONSULENZA PER I GENITORI – L’educazione sessuale ha sempre rappresentato e continua ad essere una vera sfida per i genitori, e sicuramente il contesto virtuale e un linguaggio nuovo non facilita le cose e per questo l’associazione Pro Juvenute fornise un servizio di consulenza ai genitori disponibile ad ogni ora del giorno e anche della notte, sia telefonico che on line.

Lo slogan dell’associazine Pro Juventute è ‘con te!’.

Antonella Nalli

@a_enne_ti

Foto: ustation.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews