Video – È ufficiale: Balotelli al Milan. ‘Super Mario’ torna in Italia

balotelli al milan

Mario Balotelli con la maglia della nazionale

Balotelli al Milan. Chiusa la trattativa tra la società rossonera e il Manchester City per il trasferimento di Mario Balotelli. L’accordo è arrivato dopo ore di attesa: 20 milioni al Manchester City più 3 di bonus. Lo ha annunciato Milan Channel: il giocatore domani sosterrà le visite e firmerà il contratto che lo legherà ai rossoneri fino a giugno 2017. Contenti i rossoneri, il tecnico del Manchester City Roberto Mancini (visto il rapporto tra i due ormai compromesso) e lo stesso Mario, da sempre tifoso del Milan.
Balotelli si trova a Londra, convocato dal Manchester City per la partita di questa sera contro il Queens Park Rangers. Secondo alcuni rumors, Balotelli aveva già avvisato gli amici intimi di Brescia del suo ritorno con una serie di sms.

La trattativa – L’amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, aveva avanzato una proposta irrevocabile: acquisto a titolo definitivo per 20 milioni di euro, pagamento in 5 rate annuali, ciascuna da 4 milioni di euro. L’ultima richiesta di Ferran Soriano, manager del City, era invece di 22, con prima rata da 6 milioni e le successive 4 da 4 milioni di euro. I dirigenti della squadra inglese avevano inizialmente avevano fissato il prezzo a 37 milioni. Al Milan Balotelli guadagnerà 4 milioni all’anno più i bonus, con un contratto di 4 anni e mezzo, che terminerà a giugno 2017.

Già ieri alcuni tabloid britannici avevano battuto la notizia circa un party d’addio di Mario Balotelli per salutare gli amici più stretti. A loro avrebbe confessato l’approdo in casa Milan. Con questo messaggio “Milan, arrivo”, Mario Balotelli, avrebbe avvisato gli amici bresciani più stretti. Poche parole che fanno capire l’impazienza e l’ottimismo del giocatore.

Berlusconi e la “mela marcia” – Mario Balotelli sta per approdare alla corte di Allegri nonostante i dubbi manifestati solo poche settimane fa da parte del presidente del Milan Silvio Berlusconi, che definì il giocatore “una mela marcia” in riferimento ai noti comportamenti poco professionali di Supermario fuori dal campo.

Kakà in Russia? Sfumato il ritorno al Milan, Ricardo Kakà potrebbe giocare in Russia. Il direttore sportivo dell’Anzhi, Roberto Carlos, è stato avvistato a Madrid per trattare con il giocatore. I soldi non sarebbero un problema per i russi, ma molto dipenderà dalla stessa volontà del giocatore.

Redazione

BERLUSCONI SU BALOTELLI

LITE MANCINI-BALOTELLI

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews