Droga: 71 arresti per traffico Italia – Balcani

Sempre meno gli italiani che fanno uso di droga, occasionalmente o frequentementeL’Aquila – Una maxioperazione antidroga scattata simultaneamente in Italia e in alcuni paesi dei Balcani ha portato allo smantellamento di una vasto traffico di droga tra i Balcani e la Penisola. L’operazione denominata “ellenika” ha portato all’arresto di 71 persone, coinvolte in un traffico di droga proveniente da Albania, Bosnia e Kosovo e indirizzata verso il mercato italiano, e responsabili di un traffico di centinaia di chili di eroina e marijuana. Il punto di partenza della droga, una volta giunta in Italia, si trovava a Pescara, precisamente nel quartiere di Rancitelli, presunto punto nevralgico del traffico, e luogo dove questa notte duecento carabinieri hanno fatto irruzioni in appartamenti, garage, piccoli negozi.

I provvedimenti restrittivi sono stati disposti dalla procura distrettuale antimafia dell’Aquila per associazione finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti. Le indagini sono state sviluppate nell’ambito di un progetto europeo di contrasto alla criminalità balcanica, con il supporto di Europol e della Dcsa, e in stretta collaborazione con la polizia albanese, bosniaca, slovena, croata e kosovara. Sono stati sequestrati oltre 2 quintali di eroina afghana e 5 quintali di marijuana, destinati ad una articolata organizzazione radicata in Abruzzo, che commercializzava il narcotico sul mercato locale e su quelli marchigiano e pugliese.

«All’esito dell’indagine – scrive il giudice per le indagini preliminari Giuseppe Romano Gargarella del tribunale dell’Aquila – è emersa la prova di una associazione criminale che ha disposto un numero rilevantissimo di rifornimenti di eroina verso l’Italia, e si sono individuati i rapporti tra i vari personaggi implicati in un vasto traffico di sostanze stupefacenti sull’asse Albania-Kosovo-Bosnia Erzegovina-Croazia-Slovenia-Italia».

«L’inchiesta – prosegue il giudice – ha permesso di accertare l’esistenza di tre associazioni a delinquere dedite al narcotraffico di eroina su scala internazionale: un’organizzazione criminale dedita all’importazione e alla vendita all’ingrosso di ingentissimi quantitativi di eroina, composta quasi esclusivamente da soggetti di nazionalità albanese, avente base in Albania e Kosovo con referenti e cellule in diverse piazze italiane; un’organizzazione criminosa dedita al trasporto internazionale di eroina, avente base in Bosnia ed operante fino in Italia; e un’organizzazione criminosa dedita al traffico di ingenti quantitativi di eroina operante a Pescara e comuni limitrofi. Tutti i particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 11 presso la Procura Distrettuale Antimafia dell’Aquila.

Alberto Staiz

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews