Doppia gaffe di Coca Cola: il post d’auguri divide Russia e Crimea

L'agurio per Capodanno di Coca Cola suscita prima la protesta dei russi, poi quella degli ucraini. L'azienda è costretta a cancellare il post

(rainews.it)

(rainews.it)

Doppio scivolone di Coca Cola. In un messaggio di auguri di Capodanno, postato sul social network VKontakte, la celebre multinazionale delle bevande ha pubblicato una mappa della Federazione Russa senza Crimea. Inevitabile il risentimento dei russi. L’azienda procede così alla modifica del post inserendo la penisola nel territori di Putin. Ma questa volta ad indignarsi sono gli ucraini.

PRIMA GAFFE: L’OFFESA DEI RUSSI – Il gigante Usa aveva inizialmente scelto di schierarsi con Kiev pubblicando sul social network Vk, il più popolare della Russia, una cartina geografica russa che escludeva la Crimea, la penisola ucraina annessa da Putin nel 2014. Sotto il fuoco delle critiche di Mosca e tenendo anche conto del peso non indifferente del mercato russo delle bibite, la società Usa, che tra l’altro è uno dei principali inserzionisti pubblicitari del paese di Putin, ha preferito fare marcia indietro e modificare la sua cartina, includendo la penisola alla Russia.

SECONDA GAFFE: L’OFFESA DEGLI UCRAINI – Ma a questo punto si scatena la collera dei navigatori Internet ucraini che considerano la Crimea “territorio occupato” dai russi. Mustafa Nayyem, parlamentare ucraino del Blocco Poroshenko ha chiesto allora sulla sua pagina Facebook il boicottaggio dei prodotti della Coca-Cola Company. La notizia è stata riportata dal sito Lenta.ru che ha spiegato il perché della richiesta. Nonostante le scuse rivolte direttamente dalla compagnia a Nayyem, il parlamentare ha suggerito a tutti gli ucraini di non acquistare prodotti dell’azienda americana. Il suo post, riportante l’hashtag #BanCocaCola, ha superato i dodicimila like. A Mustafa Nayyem si è unito un altro parlamentare, Oleh Tyahnybok, che sulla sua pagina Facebook ha ribadito come l’Ucraina dovrebbe vietare l’attività della Cola-Cola nel paese.

Messa con le spalle al muro, Coca Cola effettua una seconda inversione a U, decidendo di sopprimere la cartina della discordia e di cancellare tutti i messaggi sulla community dell’azienda.

Antonietta Mente

@AntoMente

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews