Dopo l’ictus Cassano migliora. Presto dimesso

cassano

Antonio Cassano, la madre Giovanna e la moglie Carolina

Milano – Le condizione di salute del giocatore del Milan, Antonio Cassano, stanno migliorando. Il calciatore 29enne, colpito sabato sera da un malessere e portato d’urgenza al reparto di Neurologia del Policlinico di Milano, pare essere fuori pericolo.

Secondo quanto riportato dall’ANSA, Cassano sarebbe stato colto da una forma lieve di ictus ischemico, una tipologia di infarto causata dal blocco del flusso sanguigno per un’occlusione di un vaso arterioso che porta il sangue al cervello.

Ora resta da capire l’entità del danno e se questo influirà sulla carriera sportiva del giovane. Secondo alcune indiscrezioni i sintomi che Cassano aveva accusato poco prima del ricovero sono regrediti del tutto anche se l’ospedale e il personale sanitario non si sbilanciano e mantengono il più stretto riserbo. Tuttavia, pare che il giocatore potrebbe presto lasciare il Policlinico fra mercoledì e giovedì per continuare le terapie in altra struttura.

I vertici della squadra, intanto, non rilasciano dichiarazioni ma tengono a precisare che Cassano ‹‹è in fase di netto miglioramento, nei prossimi giorni sosterrà ulteriori esami medici››. Dunque, sarà necessario attendere la diagnosi dei medici rossoneri e/o quella dei medici del Policlinico.

Per tutta la giornata di ieri, Cassano è stato seguito dal primario Nereo Bresolin e dal membro dello staff medico della squadra, Stefano Mazzoni, che hanno continuato i controlli sulla salute del campione. Una lungo iter di accertamenti iniziato subito dopo il ricovero di sabato sera, quando appena sbarcato a Malpensa, dall’aereo di rientro dalla trasferta di Roma, Cassano ha accusato vista annebbiata e difficoltà di movimento.

Da quel momento, per la famiglia del giovane calciatore è iniziata l’attesa angosciosa in ospedale, con visite di amici e parenti come l’agente Beppe Bozzo, che dopo aver fatto visita al giocatore ha affermato di averlo trovato: ‹‹bene, il solito Antonio››. Ancora, il giornalista di Mediaset, Pierluigi Pardo: ‹‹Sta dormendo – ha raccontato Pardo -, ma è vigile, parla, cammina››.

Biscardi – ‹‹Sono riuscito poco fa a parlare personalmente con il presidente del consiglio Silvio Berlusconi in veste di presidente del Milan il quale mi ha precisato quanto segue: “Per Cassano e’ stata esclusa una emorragia alla testa, si tratta di un problema cardiaco risolvibile con un piccolo intervento chirurgico che potrebbe essere eseguito prima possibile”››. Questo è quanto ha confidato Silvio Berlusconi in una telefonata privata ad Aldo Biscardi, secondo quanto riferito dal conduttore TV durante la trasmissione Il processo di Biscardi. Il colloquio è stato confermato dalla stessa emittente con un comunicato.

Chantal Cresta

Foto || ansa.it

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews