Dopo le dimissioni di Monti, torna l’incubo dello spread

Monti, autore del calo dello spread, vedrà svanire tutto il suo lavoro?

I mercati sono la cartina tornasole, in Italia e negli altri paesi che maggiormente hanno sofferto gli effetti della congiuntura economica, degli smottamenti politici e istituzionali. Le dimissioni annunciate da Mario Monti, e soprattutto la minaccia concreta del ritorno di Silvio Berlusconi a Palazzo Chigi – ipotesi che i sondaggisti paiono scongiurare, ma che le autorità e i gruppi di controllo internazionali ritengono molto più probabile – hanno infatti prodotto il primo, e più evidente, dei risultati: l’innalzamento repentino dello spread.

Alcuni minuti fa (8.20 circa, n.d.r.), all’apertura delle operazioni di pre-mercato (la Borsa di Milano apre le contrattazioni alle 9.00), il differenziale di rendimento tra i buoni del tesoro tedeschi e italiani a 10 anni era infatti schizzato fino a quota 345 punti base, con i Bund tedeschi stabili intorno all’1,2% di rendimento, e quelli italiani che si riavvicinano pericolosamente a quota 5%.

Il livello è ben lontano dal record raggiunto nel novembre 2011, quando lo spread era arrivato vicino al 6%, con i Btp che rendevano quasi l’8%, livello insostenibile per qualsiasi nazione con un rapporto deficit/Pil superiore al 100%, ma è tuttavia il segnale della fibrillazione dei mercati dinanzi a scenari politici imprevedibili dopo le elezioni del febbraio 2013.

C’è da aspettarsi dunque un lunedì nero per i mercati, che dopo aver recuperato fiducia grazie all’opera calmierante di Monti e del presidente della Banca Centrale Europea Mario Draghi, potrebbero rientrare in una pericolosa spirale di vendite e speculazioni, con effetti disastrosi per la difficile situazione nella quale tuttora versano le economie statali italiane, non del tutto rinfrancate dall’aumento delle tasse.

Stefano Maria Meconi

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews