Dominio Milan, 3-0 al Bologna e sempre più al comando

Boateng, autore della prima rete rossonera

Bologna – Nessun problema nel lunch match della 16. Giornata per il Milan, che passa al Dall’Ara con un rotondo 3-0,  frutto dei gol di Boateng, Robinho e Ibra, gli stessi marcatori della partita col Brescia della scorsa settimana.

Il tecnico dei rossoblu, Malesani, schiera Di Vaio come unica punta con Ramirez alle sue spalle. Allegri, invece, è costretto a fare a meno di Thiago Silva, volato in Brasile per un problema al menisco, schierando Bonera al suo posto e ripropone Boateng alle spalle del tandem composto da Ibrahimovic e da Robinho, lasciando per l’ennesima volta Ronaldinho in panca.

Partono bene i padroni di casa, che al 4’ sfiorano la rete del vantaggio con Ramirez, ma Abbiati è bravo a farsi trovare pronto. Da quel momento in poi il Milan è stato a dir poco perfetto: vantaggio al 9′ con Boateng che in spaccata, su cross perfetto di Ibrahimovic allargatosi nell’occasione sulla fascia sinistra, ha ingannato l’incolpevole Viviano. Il Milan gestisce bene il vantaggio, sfiora il raddoppio con Pirlo, che arriva poco dopo con Robinho. Sull’azione che porta al 2-0 c’è ancora lo zampino di Boateng, che mette in movimento il brasiliano, bravo a battere per la seconda volta l’estremo difensore rossoblu. Prima del termine della prima frazione, il Milan potrebbe servire il tris, ma solo la traversa nega la gioia della rete a Zambrotta.

Bologna più convinto dopo l’intervallo, complici anche gli innesti di Ekdal e Meggiorini, mandati in campo da Malesani al posto di Della Rocca e Buscè. I rossoblu alzano il baricentro e potrebbero allora riaprire la gara, ma non sfruttano la disattenzione di Abbiati, che si fa rubare la palla da Ramirez sull’out di sinistra, servendola su un piatto d’argento all’accorrente Meggiorini  che, però, non sfrutta l’occasione. Ma è solo una parentesi, infatti al quarto d’ora arriva la terza rete rossonera. A chiudere il conto è Ibrahimovic che, imbeccato perfettamente da Pirlo in profondità, mette in porta la palla che di fatto chiude il match. Il Bologna è al tappeto ma Seedorf, entrato appena 5’ prima, regala al 77’ un rigore agli emiliani. Per Di Vaio, però, non è proprio giornata e si lascia parare il penalty da Abbiati, che può festeggiare insieme ai compagni la meritata vittoria.

Max Allegri, tecnico del Milan

Un’affermazione netta quella dei rossoneri, che consolida il primato e li proietta a 36 punti, a +6 su Lazio e Napoli, appaiate in seconda posizione, in attesa del big match di stasera che vedrà proprio i biancocelesti di Eddy Reja fare visita alla Juventus di Gigi Delneri. Match che Allegri potrà seguire comodamente in poltrona, in attesa di conoscere chi davvero possa contrastare l’egemonia dei rossoneri.

Marco Frattino

Clicca qui per gli highlights di Bologna-Milan

link : zimbio.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews