Diventa padre di due gemelli, ma uno solo è suo

L’esame del DNA smaschera la moglie fedifraga. Aveva avuto rapporti col marito e l’amante nello stesso giorno

di Francesco Guarino

Gli dovevano essere sembrati un po’ troppo diversi per essere gemelli. La deformazione professionale, unita a una tutt’altro che ingiustificata mancanza di fiducia nei confronti della moglie, ha fatto il resto. A.K., un agente dei servizi di sicurezza turchi, ha voluto vederci chiaro e la verità è stata ben più amara di un innocuo refuso genetico: i due gemelli partoriti dalla consorte appartenevano infatti a due padri diversi.

LETTO A TRE PIAZZE - Secondo la ricostruzione della stampa turca, la donna sarebbe stata costretta in gioventù a sposare l’attuale compagno, in quanto intratteneva all’epoca una scandalosa relazione con un uomo già sposato. Il vizietto non è però sparito col matrimonio e, approfittando delle lunghe assenze lavorative del marito, la donna ha continuato a frequentare l’amante, ricorrendo probabilmente all’arma dei rapporti sessuali a distanza ravvicinata per coprire le proprie malefatte. Di fronte a palesi differenze somatiche tra i due neonati, A.K. è ricorso al test del DNA che ha smascherato la moglie. Si è trattato di un rarissimo caso di superfecondazione, frequente negli animali ma che tra gli uomini si può ben definire più unico che raro: i due ovuli prodotti nello stesso ciclo dalla disinvolta compagna dell’agente turco, sono stati fecondati separatamente, ma da entrambi i partner avuti a distanza di un brevissimo lasso di tempo. Un caso su un milione secondo la casistica medica, ma tanto è bastato per costringere la donna ad ammettere le proprie responsabilità.

EPILOGO INFELICE - Purtroppo la fedifraga, contro la quale è stata intentata immediatamente causa di divorzio, non è l’unica sconfitta di questa singolare storia. L’agente turco ha infatti chiesto e ottenuto l’affidamento del solo figlio genetico, mentre l’altro è stato assegnato ad un orfanotrofio.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews