Disoccupazione giovanile: situazione drammatica in Italia

Roma –  L’Istat ha diffuso i dati – provvisori e destagionalizzati – relativi alla disoccupazione dello scorso mese di maggio: se la disoccupazione è calata fino al 10,1 percento, non migliora la situazione dei giovani italiani di cui ben il 36,2 percento è disoccupato.

Ad aprile il tasso di disoccupazione era pari al 10,2 percento, con un aumento su base annua dell’1,9 percento.

I disoccupati – che sono 2,584 milioni di persone – è diminuito dello 0,7 percento, quindi con 18 mila disoccupati in meno, rispetto ad aprile, pur aumentando del 26 percento su base annua, cioè con 534 mila disoccupati in più.

Per quanto riguarda la disoccupazione giovanile l’Istat riferisce un 36,2 percento record dal quarto trimestre 1992.

L’occupazione sale al 57,1 percento, segnando un trend positivo dello 0,1 percento rispetto al dato di aprile, con 60 mila unità occupate in più.

La crisi non riguarda solo il nostro Paese, come riferisce Eurostat, nel resto della zona Euro a maggio il tasso di disoccupazione è salito all’11,1 percento. A maggio 24868 persone hanno perso il lavoro in tutti i ventisette Stati dell’Unione, 17561 nella zona Euro.

Situazione più rosea per Austria (4,1 percento), Olanda (5,1 percento) e Germania (5,6 percento), mentre Spagna e Grecia – rispettivamente con il 24,6 percento e 21,9 percento – vivono ancora una situazione molto difficile.

Francesca Penza

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews