Disastro in Giappone: Fukushima come Cernobyl

giappone-disastro

www.ansa.it

Tokio – La centrale nucleare di Fukushima ha raggiunto il grado di massima allerta: livello 7 della scala Ines. Così ha stabilito, poche ore fa, l’Agenzia giapponese per la sicurezza nucleare innalzando la classifica dell’incidente scatenato a seguito del terremoto e dello tzunami che l’11 marzo scorso che hanno devastato il Giappone. Ora, l’impatto della sciagura è pari a quella verificatosi nel disastro di Cernobyl in Ucraina (1986).

Radioattività – La Tepco, società nucleare gestore della centrale danneggiata, ha affermato di temere che la fuga radiattiva possa essere anche superiore di quella russa. “La perdita radioattiva non si è ancora arrestata completamente – ha ammesso un funzionario della società – e la nostra preoccupazione è che possa anche superare Cernobyl”.

Allarme provvisorio – L’Agenzia giapponese per la sicurezza nucleare ha comunque tenuto a precisare che il livello di massima allerta è solo “provvisorio”, in quanto le emissioni radioattive registrate dall’inizio della crisi a oggi sono pari al 10% di quelle rilevate nell’’86 in Ucraina.

Il responsabile dell’organismo ufficiale ha ribadito che “Continueremo a sorvegliare la situazione. E’ un livello provvisorio”, spiegando che la decisione definitiva sulla classificazione dell’incidente dovrà passare ad un ulteriore vaglio del comitato esperti preposto. Fino ad oggi, L’Agenzia stessa aveva classificato l’incidente a livello 5, cioè corrispondente ad un evento con delle “conseguenze estese” e “danno grave al cuore del reattore” ma con un “rilascio limitato di materiale radioattivo all’esterno”. L’omologa Agenzia francese, invece, aveva valutato il disastro come livello 6, dunque pari ad un “incidente grave”. Il livello 7, quello massimo, viene assegnato in occasione di un “notevole rilascio di sostanze radioattive” con “effetti considerevoli sulla salute e sull’ambiente”.

Chantal Cresta

Foto || www.ansa.it

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews