Napoli – Roma 1-0: guarda il gol di Callejon e rivivi la diretta

Diretta Napoli - Roma live // Posticipo 27a serie A // Aggiornamenti in tempo reale e video gol dalle ore 20.30

diretta-Napoli-Roma-live-aggiornamenti-tempo-reale-posticipo-27a-giornata-seria-a

Napoli – Roma in diretta live su wakeupnews dalle 20.30 (napolifans.it)

Con la Juventus che scappa, una fetta di secondo posto della serie A 2013/2014 si decide stasera: dallo stadio san Paolo seguiremo assieme in diretta NapoliRoma live, posticipo della 27a giornata di campionato con aggiornamenti in tempo reale su risultato e video gol a partire dalle ore 20.30. I partenopei di Benitez sono chiamati al salto di qualità per provare almeno ad accorciare la distanza sul secondo posto in classifica, che varrebbe l’accesso diretto alla prossima Champions League; la Roma, dal suo canto, ha 6 punti di vantaggio sul Napoli ed una partita da recuperare e può giocare su due risultati su tre. Questo, però, solo se Garcia darà ormai per scontata la vittoria dello scudetto della Juventus, portatasi oggi ad un perentorio +14 sui giallorossi (con 2 partite in più). Dalle ore 20.45 segui in diretta NapoliRoma su wakeupnews: il posticipo della 27a giornata di serie A è live, con aggiornamenti in tempo reale.

NAPOLI, ORA O MAI PIU’ - Gli azzurri in campionato sono reduci da due pareggi per 1-1 (contro il Genoa al san Paolo ed in trasferta a Livorno), entrambi maturati quando il risultato era a proprio favore. Il ridotto minutaggio di Higuain nelle ultime partite ha sicuramente deposto negativamente per le ambizioni del Napoli, ma i grifoni e gli amaranto non potevano e non dovevano essere ostacoli di rilievo lungo il percorso dei partenopei. Contro la Roma il ruggito dell’impianto di Fuorigrotta sarà il classico dodicesimo uomo in campo, ma il Napoli deve “imparare a essere una grande”. E giocare senza avere praticamente nulla da perdere (la Fiorentina quarta in classifica resta ancorata a 7 punti di distacco) può essere una ulteriore chiave di volta del match.

ROMA AD UN BIVIO - La Roma stasera capirà se il campionato è già in archivio oppure resta un flebile lumicino di speranza. Un ko contro il Napoli significherebbe, anche in caso di vittoria nel recupero contro il Parma, che la Juventus resterebbe in fuga a +11. Non che l’eventuale +8 sia un margine più facile da colmare, ma sicuramente il vantaggio bianconero in doppia cifra in classifica infilerebbe il morale giallorosso sotto i tacchetti una volta per tutte. Garcia scenderà in campo privo di capitan “passato” (Totti) e “futuro” (De Rossi). Una gara ad ostacoli. Ma la strada per la gloria non è mai stata percorsa calcando un comodo tappeto rosso.

DIRETTA NAPOLI – ROMA LIVE SU WAKEUPNEWS: AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI – ROMA - Dicevamo delle assenze pesanti nella Roma. Totti è ancora indisponibile e De Rossi deve scontare i 3 turni di squalifica per l’ennesima follia della sua lunga ed altalenante carriera. Il Napoli dovrà fare a meno sulo di Zuniga e del portiere Rafael. Al san Paolo Benitez dovrebbe scegliere il classico 4-2-3-1 con il trio Callejon-Hamsik-Mertens alle spalle del pipita Higuain. Behrami e Jorginho a fare filtro davanti alla difesa a 4 composta presumibilmente da Maggio, Ferandez, Albiol e Ghoulam. I giallorossi risponderanno con un 4-3-3 in cui a centrocampo saranno Pjanic, Nainggolan e Strootman a reggere il peso dell’impostazione offensiva e provare ad innescare i tre motorini avanzati Florenzi, Destro e Gervinho. Queste le probabili formazioni di NapoliRoma, posticipo della 27a giornata di serie A che seguiremo assieme in diretta live su Wakeupnews.

NAPOLI (4-2-3-1): Reina; Maggio, Fernandez, Albiol, Ghoulam; Jorginho, Inler; Callejon, Hamsik, Mertens; Higuain. Panchina: Doblas, Colombo, Henrique, Britos, Reveillere, Behrami, Dzemaili, Bariti, Radosevic, Insigne, Pandev, Duvan. All. Benitez
Indisponibili: Zuniga, Rafael. Squalificati: nessuno Diffidati: Pandev, Dzemaili, Mertens, Maggio
ROMA (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Torosidis; Pjanic, Nainggolan, Strootman; Destro, Florenzi, Gervinho. Panchina: Skorupski, Lobont, Jedvaj, Toloi, Bastos, Mazzitelli, Taddei, Ricci, Romagnoli, Dodò, Ljajic, All. Garcia
Indisponibili: Balzaretti, Totti. Squalificati: De Rossi (3) Diffidati: Florenzi, Pjanic, Maicon, Destro, Benatia

COSÌ ALL’ANDATA: ROMA – NAPOLI 2-0 - All’Olimpico, nel girone di andata,  finì in gloria per gli uomini di Garcia, che erano in piena striscia vincente di inizio campionato. Il Napoli non riuscì ad opporsi ai giallorossi e Benitez dovette solo lasciare strada all’ottava vittoria consecutiva della Roma. In una partita incandescente dal punto di vista agonistico e disciplinare, l’eroe fu Pjanic, autore di una doppietta. Primo gol a fine primo tempo su calcio di punizione, raddoppio nella ripresa su rigore molto contestato dai partenopei (che portò anche all’espulsione per seconda ammonizione di Cannavaro).

I PRECEDENTI - Nell’attesa di scoprire stasera in diretta su wakeupnews chi tra Napoli e Roma avrà la meglio – seguendo la nostra cronaca live con aggiornamenti in tempo reale – andiamo a scoprire la storia delle sfide tra Napoli e Roma. Le due squadre si sono affrontate di recente nelle semifinali di Coppa Italia: ad avere la meglio nel doppio confronto è stato il Napoli, che è approdato in finale ribaltando il 3-2 dell’Olimpico con un perentorio 3-0 al San Paolo. Complessivamente sono stati 78 gli scontri diretti tra campionato e coppa Italia. Il bilancio è a favore del Napoli: 33 vittorie degli azzurri contro le 23 della Roma, 22 i pareggi. L’ultima vittoria in campionato del Napoli è datata 6 gennaio 2013. Finì con un roboante 4-1, in cui il mattatore fu il matador Cavani, autore di una tripletta. L’ultima vittoria giallorossa al san paolo risale al 18 dicembre 2011, un 1-3 con autorete di De Sanctis e segnature di Osvaldo e Simplicio per i giallorossi. Di Hamsik il gol della bandiera. Per ritrovare un pareggio bisogna tornare al 28 febbraio 2010, 2-2 (ma la Roma era in vantaggio per 0-2 fino al 29′ del secondo tempo…).

NAPOLI, GLI UOMINI CHIAVE - Sarà una partita tesa, nervosa, figlia di una rivalità decennale che speriamo si limiti all’agonismo in campo. A fare la differenza potrebbero essere le giocate dei singoli. E le qualità non mancano da ambo le parti: se Hamsik appare un po’ appannato in questa fase di stagione, il Napoli non può sicuramente fare a meno degli inserimenti di Callejon e, soprattutto, del senso del gol e dello strapotere fisico di Higuain. Lo spagnolo ha già realizzato 14 reti in 37 partite stagionali con la maglia azzurra ed è una pedina fondamentale nel centrocampo offensivo di Benitez. Su Higuain è superfluo dire altro. Per lui i gol finora sono già 20, ma a fare la differenza a favore del Napoli è la quantità e la qualità di gioco che il Pipita riesce a produrre. Non solo realizzatore, ma anche sponda e torre. Una polivalenza che è rara al giorno d’oggi e che ricorda molto quello che in Italia forse solo Ibrahimovic è riuscito a fare negli ultimi anni. Il Napoli non può non passare dai piedi e dalle idee di questi due uomini per vincere.

ROMA, GLI UOMINI CHIAVE - Senza anima e cuore (Totti e De Rossi), Garcia dovrà inesorabilmente affidarsi al “doppio 3″ di centrocampo e attacco. La “lavatrice” Strootman avrà l’arduo compito di tessere le trame del gioco giallorosso nell’intasatissimo centrocampo di stasera al san Paolo. Poi, più di Destro e Florenzi, finalizzatori puri, toccherà come sempre a Gervinho fare la differenza saltando l’uomo e creando superiorità. Nainggolan ha dimostrato di essersi già integrato a sufficienza nel disegno tattico della Roma, ma toccherà all’olandese a all’ivoriano far sognare i tifosi giallorossi anche stasera. NapoliRoma stasera è in diretta live su wakeupnews: segui il match con aggiornamenti in tempo reale.

L’ARBITRO – Il match di stasera sarà arbitrato da Gianluca Rocchi di Firenze, coadiuvato dagli assistenti Di Liberatore e Cariolato. Quarto uomo Vuoto, arbitri di porta Tagliavento e Banti. Una squadra top per il big match: Rocchi  ha 40 anni,  è un internazionale, ed è all’undicesima stagione nella Can di A e B. È un direttore di gara tendenzialmente severo: ha una media superiore alle 5 ammonizioni a partita ed espelle un giocatore ogni 2 partite arbitrate circa. Dato simile per i rigori assegnati in carriera. La sua media di interruzioni di gioco è attorno ai 34 falli fischiati a partita.

LO STADIO - La partita di stasera tra Napoli e Roma, in diretta live su Wakeupnews, si giocherà al san Paolo di Napoli. Inaugurato nel 1959, subì una profonda e criticata ristrutturazione per i mondiali del 1990.  Attualmente è il 2º stadio in Italia per capienza effettiva, dopo lo stadio Giuseppe Meazza di Milano ed il 3° per capienza di spettatori, dopo il Meazza e lo stadio Olimpico di Roma. Allo stadio San Paolo si è tenuta la partita con il maggior numero di spettatori paganti in Italia, 89.992, in occasione di Napoli-Perugia del campionato italiano 1979/80. In occasione di Napoli-Juventus del campionato 1976-77, una stima quantificò gli spettatori presenti in oltre 100 mila.

Il san Paolo nel 1987, anno del primo scudetto

SEGUI LA DIRETTA DI NAPOLI – ROMA LIVE SU WAKEUPNEWS: AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE E VIDEO GOL

Francesco Guarino
@fraguarino

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews