VIDEO Discorso di Capodanno: Napolitano vs Grillo

napolitano vs grillo

Beppe Grillo e Giorgio Napolitano (Termometropolitico.it)

Roma – Grande attesa per il discorso di fine anno del presidente della Repubblica, Giorgio NapolitanoL’ottava volta che, per il 31 dicembre, Napolitano pronuncia in tv il discorso di Capodanno agli italiani. Negli stessi istanti, però, sulla Rete andava in streaming un altro discorso, quello di Beppe Grillo. Discorso Vs controdiscorso.

I PUNTI DEL DISCORSO –  Il presidente inizia citando le lettere ricevute da cittadini in difficoltà esprimendo ottimismo per il futuro del Paese. L’invito è di avere ancora coraggio, di avere fiducia nei giovani. E poi, al Governo, il monito contro l’uso eccessivo dei decreti legge e le costanti minacce di destabilizzazione della democrazia.

L’affondo è poi in risposta alle forze politiche anti-Napolitano (da M5S a Forza Italia alla Lega):

Non mi lascerò condizionare da ingiurie e calunnie, resterò finché  sarà necessario e dunque non a lungo.

Un intervento che non si è limitato ai soli auguri e all’incoraggiamento alla nazione. I temi affrontati, infatti, sono stati tanti: dagli auspici sulla crisi; le indicazioni e i moniti al governo Letta; le riforme strutturali e istituzionali ancora mancate; e poi l’Europa e il dramma della Terra dei Fuochi. Varie urgenze affollano l’agende del presidente, primo nella storia della Repubblica, a ripetere gli auguri per l’ottava volta.

IL CONTRODISCORSO DI GRILLO - E mentre la TV aspettava Napolitano, la Rete era in attesa del controdiscorso del leader del Movimento 5 stelle sul sito del comico, www.beppegrillo.it, anch’esso fissato per le 20.30. Un evento in contemporanea con quello del presidente e in opposizione a quest’ultimo in quanto rappresentante di quelle Istituzioni che Grillo considera morte. Cosa che ribadito anche nell’ultimo post dell’anno, L’Ultimo Cenone, dove una vignetta parodia l’Ultima Cena di Leonardo Da Vinci con i volti della politica nostrana.

I PUNTI DEL CONTRODISCORSO - l blog del leader del Movimento Cinque Stelle va in tilt pochi minuti prima dell’inizio. Anche se esordisce precisando che il suo non è un controdiscorso a quello di Napolitano, il leader del M5s ribadisce che a gennaio presenteranno l’impeachment contro il presidente della Repubblica, nella speranza che come Cossiga si dimetta prima per non bloccare ancora di più il Paese. Poi l’accusa alle lobby che decidono dentro il Parlamento e gli obiettivi per questo 2014, ovvero le elezioni europee. “Il Movimento cinque stelle parteciperà per vincerle, per ridare all’Italia un ruolo centrale in Europa”, ha detto il comico genovese.

Redazione

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews