Dieta: quali cibi eliminare per mantenersi in forma

Quando siamo a dieta, andare a fare la spesa può essere una vera e propria tortura, passare con il proprio carrello davanti a banchi pieni di dolci e merendine non è l’ideale  per il nostro autocontrollo.

Spesso per non mettere a rischio la determinazione che ci permette di resistere ai cibi più calorici, si cerca un compromesso. E’ per questo che ci si lascia tentare da quei prodotti che promettono “meno colesterolo”, “niente zuccheri aggiunti”, “trenta percento di grassi in meno”. Molti di questi prodotti light non sono per niente compatibili con la nostra dieta.

Ma quali sono gli alimenti che sarebbe meglio non avere in casa quando si è a dieta?

I grassi trans sono “scorie” che si sprigionano nel processo di idrogenazione industriale di oli e margarine e vengono impiegati per ottenere alimenti a lunghissima scadenza. Trovano un po’ ovunque, purtroppo: nelle patatine, nei biscotti e nei prodotti da forno, nei crackers e nei pop corn per microonde, solo per fare alcuni esempi.
Dopo aver eliminato gli alimenti incriminati, vi servirà un’alternativa: anche se non avrà lo stesso gusto al palato, provate con la frutta fresca o un vassoio di verdure già tagliate.

Bisogna passare poi ad eliminare gli alimenti che contengono grandi quantità di zuccheri. La maggior parte degli alimenti da forno e biscotti hanno come ingrediente principale lo zucchero, sia sotto forma di fruttosio che di altri dolcificanti.
Lo zucchero non è di per sé un attentato alla linea, a patto di controllarne la quantità . Il vero problema è che molti di questi alimenti ne contengono dosi molto elevate. Allora, come risolvere almeno in parte questo problema? Se proprio avete voglia di dolci, preparateli in casa: potrete controllare direttamente le quantità.
Un capitolo a parte meritano merendine e torte preconfezionate, ma anche i dolci surgelati in vaschetta sono un vero attentato alla nostra linea, perché tra i vari ingredienti, contengono alte quantità di zuccheri, ma anche di grassi parzialmente idrogenati.
I cereali poi, rientrano nella categoria dei cibi light “per finta”. Alcuni cereali infatti come per esempio il muesli, i mix di cereali e frutta o cioccolato) contengono grandi quantità di zuccheri e poche fibre. Mangiando cereali e barrette a base di cereali insomma, si avrebbe solamente l’impressione di mangiare leggero, senza di fatto compiere una mossa giusta nei confronti della propria linea.

Attenzione perciò a tutti i cibi che finiscono prima nel nostro carrello e poi nel nostro stomaco; anche le tentazioni diminuiranno seguendo alcuni piccoli accorgimenti.

Sara Mariani

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews