Desiderio e linea migliorano insieme con il viagra rosa

È in arrivo il viagra rosa  (repubblica.it)

È in arrivo il viagra rosa (repubblica.it)

Il viagra rosa potrebbe essere in commercio entro la fine del 2015, ma fa già tanto parlare di se. Questo farmaco, pensato per par condicio per le donne dopo quello per gli uomini che è conosciuto come pillola blu, è destinato ad aumentare il desiderio sessuale femminile e potrebbe essere guardato con grande simpatia poichè pare abbia un interessante effetto collaterale: riduce l’appetito. Il suo percorso di studio potrebbe essere in dirittura d’arrivo anche se ci sono ancora alcuni aspetti da verificare, a spiegarlo sono i ricercatori del team Orlibid di cui fa parte Mike Wyllie che ha dichiarato al Daily Mail le caratteristiche del farmaco che sarà commercializzato sotto forma di pillola. Il viagra rosa sarà destinato a tutte le donne, sia quelle con disfunzioni sessuali tanto serie da comprometterne la vita di coppia, sia quelle che vogliono semplicemente ravvivare e rendere più piccante la propria vita di sessuale.

COS’È IL VIGRA ROSA E COME AGISCE – Il principio base del viagra rosa, noto con la sigla Orl 101, è la melatonina di cui già da tempo si conoscono gli effetti sulla libido, in una versione sintetica, che agisce sul cervello per aumentare il desiderio. Un equivoco da sfatare e valido per il viagra in generale, che sia destinato agli uomini o alle donne, è che questo farmaco non può in alcun modo creare il desiderio sessuale, che può esserci o non esserci ma non può certamente essere indotto dall’assunzione di un farmaco, che piuttosto sopperisce a una disfunzione ed entra in gioco solo dopo che il desiderio si è acceso.
Prima di permetterne la commercializzazione, i ricercatori dovranno portare a termine tre diversi studi volti a misurare gli effetti del farmaco sulle donne e chiarire se questo possa provocare dipendenza o causare nausea. L’Orl 101, assunto 15 minuti prima del rapporto potrebbe amplificare il desiderio per oltre due ore.

Dalla Orlibid stanno anche cercando di capire se il farmaco possa aiutare anche gli uomini che soffrono di disfunzione erettile e che non rispondono ai farmaci già disponibili sul mercato.

Antonella Nalli

Foto: repubblica.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews