Desenzano, ragazzo a scuola con fucile: disarmato dai Carabinieri

fucileUn ultimo giorno di scuola di terrore per il liceo “Bagatta” di Desenzano sul Garda, in provincia di Brescia. Questa mattina un ragazzino si è presentato nella sua classe vestito con una tuta mimetica e portando con sé un fucile carico di munizioni. A quanto pare non voleva fare male a nessuno, ma usarlo per farsi del male.

Ad accorgersi che c’era qualcosa di strano nel ragazzo, ancora minorenne, un’insegnante che ha notato l’inconsueto abbigliamento del ragazzo e la grossa custodia della chitarra che portava con sè.

Quando si è accorta che questa non conteneva lo strumento, ma un fucile già carico di munizioni, ha subito chiamato i Carabinieri che sono intervenuti prontamente per sequestrare l’arma e bloccare il ragazzo.

Stando alle prime dichiarazioni, però, il giovane  non aveva in mente di compiere una strage, ma intendeva usare  l’arma per una atto dimostrativo eventualmente contro di sé e non contro compagni o insegnanti. Il ragazzo è ora nella caserma dei Carabinieri del comune lombarda per chiarire meglio i dettagli della vicenda anche se, tra le ipotesi, la più probabile resta quella del gesto estremo.

Casi come questi,  purtroppo riportano alla mente le stragi compiute nei college americani da ragazzi o killer armati. Proprio questa mattina, in un college di Santa Monica, un killer è entrato nell’Istituto compiendo una strage.

Dominga D’Alano

Foto homepage via: fanpage.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews