Depressione. La scarsa autostima si cura con un avatar

autostima avatar

Due avatar, bimbo e adulto, per imparare a perdonare i propri difetti e accrescere l’autostima (Tgcom24.it)

Londra – Siete insicuri, timorosi, malinconici, depressi, stressati, ipercritici? Potrebbe trattarsi di scarsa autostima. Una predisposizione mentale prima che comportamentale che da oggi può essere affrontata con un avatar.

Insegnare l’autostima attraverso un ego virtuale è il frutto di una ricerca condotta da un team di psicologi della University College di Londra, Universitat de Barcelona e University of Derby. I risultati sono stati su Plos One e lasciano capire come la realtà virtuale possa essere qualcosa di più di uno svago tecnologico: essa può diventare una vera terapia se utilizzata nel modo più corretto.

DEPRESSIONE, IL GIOCO DELLE PARTI – In realtà la dimensione ludica gioca un ruolo determinante nella terapia. Per l’esperimento sono state scelte 43 donne, colpite da disturbi di scarsa autostima. Ad ognuna di esse è stato attribuito un avatar duplice che desse loro modo di osservarsi dall’esterno. Gli avatar avevano il contorno di un bambino e quello di un adulto.

Gli ‘oculus’ offerti dallo staff di psicologi hanno avuto effetti sbalorditivi: in pochi giorni le signore attraverso i monitor hanno potuto affrontare e risolvere traumi, disturbi e fobie all’origine della poca autostima e hanno avuto verso se stesse un atteggiamento più rilassato, riuscendo a perdonarsi errori e difetti.

Un successo su tutta la linea, dunque, giacché lo staff medico mira a smantellare i tasselli dell’ipercriticismo con un approccio differente rispetto a quello abituale con il terapista: il confronto non è più con l’esperto ma direttamente con se stessi.

Chantal Cresta

Foto || Tgcom24.it; newapocalypse. altervista.org

 

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews