Depilazione a luce pulsata: il fai da te alla portata di tutte

depilazione-Luce-Pulsata-epilatori-luce-pulsata

Essere sempre belle e perfette è una fatica ed un investimento economico non da poco. Nonostante la crisi economica che ha devastato le imprese artigiane del nostro Paese, c’è un settore che ha tenuto bene: gli estetisti. Centri estetici ed estetisti sono cresciuti in maniera importante e ad oggi sono queste le attività più redditizie del settore artigiano. Essere belle, curate è qualcosa che si deve fare sempre, nonostante la mancanza di soldi.

Le donne italiane sono ossessionate dalla crescita dei peli superflui, le cerette sono dolorose e fanno male, se fatte in casa poi sono persino rischiose ed allora ecco che sull’onda della luce pulsata iniziano a essere necessari in tutte le case italiane gli Epilatori a Luce Pulsata. Un modo semplice per una cura perfetta del corpo, la luce pulsata se praticata in un salone di bellezza costa parecchio, gli appuntamenti sono pochi e di estate c’è veramente tanta “coda” da fare, mentre a casa propria uno dei comodi epilatori a luce pulsata può essere usato sempre.

La depilazione a luce pulsata fai da te costa qualche centinaio di euro e conviene bisogna però sapere fare. Innanzitutto è bene ricordare che la luce pulsata è la soluzione ideale per la carnagione chiara con peli scuri, lo è meno invece per la pelle troppo scura o troppo chiara.

La scelta della luce pulsata fai da te deve essere fatta in modo consapevole, prima è bene chiedere consiglio ad un dermatologo di fiducia che sarà in grado di definire il tipo di pelle e di pelo, in questo modo si sarà in grado di acquistare l’epilatore a luce pulsata ideale, ogni epilatore ha un certo numero di spot caricati, una volta terminati bisogna riacquistare la lampada.

In genere una terapia a luce pulsata fa effetto e a casa si risparmia tempo e, la si può effettuare in qualsiasi ora del giorno senza dover sottostare ai rigidi appuntamenti dell’estetista o del centro estetico, inoltre si risparmia. Ma attenzione la luce pulsata non elimina immediatamente i peli superflui, servono più sedute e più trattamenti ripetuti nel tempo.

E’ bene sapere che prima di procedere alla luce pulsata bisogna radersi almeno 30 giorni con il classico rasoio, in questo modo i peli che crescono sono rigidi e vengono eliminati prima.

Una volta fatta la seduta di luce pulsata è bene applicare una crema emoliente e specie se si sono fatti i peletti superflui del viso bisogna ricordarsi di non esporsi al sole per almeno 15 giorni, e, applicare quotidianamente la protezione massima, stessa cosa vale per le gambe e per tutte le pari corporee che possono essere esposte ai raggi ultravioletti. Bisogna ricordare che la luce pulsata indebolisce leggermene la pelle e i raggi solari possono arrecare danni generando macchie cutanee di difficile cura.

La luce pulsata infatti agisce con impulsi luminosi chiamati in gergo tecnico spot, sono gli spot a colpire la melanina presente nel pelo e ad indebolirlo impedendone la ricrescita. La struttura del bulbo pilifero viene denaturata perdendo la forza di produrre nuovi peli, dopo circa quattro mesi dal primo trattamento è bene ripassare le parti in modo da avere una soluzione omogenea.

Foto via odontoiatriaemedicinaestetica.com; urbanpost.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews